San Sebastian, Spagna (Shutterstock.com)

Lonely Planet ha pubblicato la tradizionale guida annuale con le migliori destinazioni di viaggio, suddivise per categorie

Lonely Planet, la celebre casa editrice fondata nel 1973, ha compiuto 50 anni e per l’occasione ha pubblicato l’atteso volume “Best in travel 2024”, scegliendo per la prima volta ben 50 destinazioni da visitare quest’anno: venti in più rispetto alle passate edizioni. La tradizionale guida annuale è arrivata in libreria con un’edizione cartacea speciale e rinnovata, che vede il ritorno delle classiche tre top ten: i 10 migliori Paesi, regioni e città, che nelle ultime edizioni erano state sostituite da altre categorie. A queste, per la prima volta, si aggiungono anche le 10 migliori destinazioni di viaggio sostenibili e la categoria delle destinazioni più convenienti.

Paesi Baschi

I Paesi Baschi occupano il quinto posto della top ten delle regioni. Al confine con il sud-ovest della Francia, sulla costa settentrionale della Spagna, i Paesi Baschi (Euskadi) «sono un luogo di una bellezza selvaggia e un fascino intramontabile. L’impareggiabile gastronomia locale – scrive Lonely Planet – fa da cornice alla ricca cultura antica di questa regione, insieme all’euskara (lingua basca), a un tripudio di feste tipiche e molto altro. Questa è la culla dell’alta cucina spagnola, come si può cogliere nell’entusiasmante panorama culinario della post-industriale Bilbao, dell’elegante San Sebastián e della vivace Vitoria-Gasteiz, dove fioriscono anche nuovi progetti artistici. La regione sta promuovendo iniziative per sviluppare un turismo più sostenibile, ed è in progetto anche una linea ferroviaria ad alta velocità (AVE)».

Da non perdere

Tra le cose da non perdere per chi sceglie di visitare i Paesi Baschi Lonely Planet suggerisce: alla scoperta della gastronomia di San Sebastián, dai pintxo bar (Casa Urola, Borda Berri, Bergara, Tamboril) a un tour enologico; la leggendaria onda sinistra di Mundaka, sogno di ogni surfista esperto. Altri spot fantastici: Zarautz e Sopelana; le sculture all’aperto e i murales di Bilbao durante una passeggiata lungo il Nervión o un tour in bicicletta con Tourné; un trekking sulle impervie vette dell’Anboto e dell’Aizkorri, o sui sentieri lungo la costa come quello da San Sebastián a Pasaia.

Leggi anche:

Best in travel 2024: ecco le migliori 50 destinazioni scelte da Lonely Planet
Best in travel 2024, ecco la top ten delle regioni: Trans Dinarica
Best in travel 2024, ecco la top ten delle regioni: Kangaroo Island
Best in travel 2024, ecco la top ten delle regioni: Toscana
Best in travel 2024, ecco la top ten delle regioni: Donegal