Sindrome dell'occhio secco
(Shutterstock.com/fizkes)

La sindrome dell’occhio secco o secchezza oculare può avere diverse cause. Quali sono i rimedi naturali più efficaci?

La sindrome dell’occhio secco o secchezza oculare è una problematica comune, che va sempre approfondita con esami specifici. Ci sono, però, alcuni rimedi naturali che possono comunque essere d’aiuto. Questa patologia compare quando la secrezione lacrimale non è sufficiente a inumidire l’occhio. Può capitare a tutti e le cause sono davvero tante: dal diabete all’inquinamento ambientale, passando per un sistema immunitario debole o una comune allergia. Ecco perché è consigliato sempre parlarne con il proprio medico, al fine di trovare la cura più appropriata. Ciò nonostante, inserire nella propria quotidianità qualche ‘trucco’ della nonna non fa mai male.

Il primo rimedio naturale che ci viene in soccorso per combattere la sindrome dell’occhio secco è la camomilla. Da sempre famosa per le sue proprietà lenitive e antinfiammatorie, può essere applicata sugli occhi utilizzando direttamente le bustine. Ovviamente, devono essere tiepide. In alternativa, potete anche utilizzare un po’ di cotone impregnato con il suo infuso oppure una garza sterile. Il trattamento, perfetto se fatto di sera prima di andare a letto, deve durare almeno 15 minuti. In alternativa, potete anche optare per le bustine di . Quello più indicato è la varietà nera, che possiede proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Il procedimento di applicazione è il medesimo della camomilla.

Un altro alleato della secchezza oculare è il caro e vecchio cetriolo, in grado di lubrificare e rinfrescare gli occhi. Basterà tagliare una fetta di cetriolo e applicarla sulla zona interessata. Tenetela in posa almeno 20 minuti e avvertirete subito un grande sollievo.

Sindrome dell'occhio secco
(Shutterstock.com/sruilk)

Sindrome dell’occhio secco: gli integratori alimentari

La sindrome dell’occhio secco può essere alleviata chiedendo aiuto anche agli integratori alimentari. Nello specifico, l’olio di semi di lino e l’olio di pesce sembrano essere quelli più efficaci. Ovviamente, prestare attenzione al proprio sistema immunitario è sempre consigliato. Pertanto, preferite un’alimentazione sana e consumate soprattutto frutta e verdura di stagione.

Oltre a questi rimedi naturali, ricordatevi sempre che la vista, così come tutto il corpo, ha bisogno di riposo: dormite almeno 7 ore a notte. Cercate di ridurre al minimo l’esposizione alla luce degli schermi di pc e telefoni, oppure acquistate un paio di occhiali con lenti apposite. In quest’ultimo caso, affidatevi sempre all’oculista ed evitate il fai da te sui vari e-commerce. Inoltre, cercate si sbattere le palpebre il più possibile e inumidite spesso gli occhi con la camomilla o il tè nero.