bardana fiori
(Shutterstock.com)

Quali sono le proprietà della bardana? Scopriamole tutti, insieme agli usi e ad eventuali controindicazioni da tenere bene a mente.

Appartenente alla famiglia Asteraceae, la bardana è conosciuta fin dall’antichità come pianta medicinale e ortaggio. Erbacea e cespugliosa, le sue foglie sono facilmente riconoscibili perché a forma di cuore, con una leggera peluria. I suoi fiori, invece, sono color porpora, mentre i frutti sono cipsele munite di pappo. La si trova facilmente nei terreni incolti, nei sentieri e vicino ai vecchi muri, dove nasce e cresce in modo spontaneo.

La bardana vanta proprietà importanti: antisettiche, lenitive, antipruriginose, depurative, ipoglicemizzanti, ipocolesterolemizzanti, diaforetiche, diuretiche, colagoghe e leggermente lassative. Grazie alla presenza di inulina, acidi fenolici, mucillagini e tracce di olio essenziale, questo rimedio naturale è largamente utilizzato per trattare acne, dermatiti ed eczemi. Non solo, è impiegato anche in caso di morbillo e rosolia e per ridurre la glicemia e il colesterolo.

Utile per la depurazione del fegato e di tutto il corpo in generale, consente anche di migliorare la funzionalità intestinale e la secrezione sebacea, consentendo un vero e proprio detox all’organismo. Come se non bastasse, la bardana è considerata un vero e proprio elisir di bellezza per la pelle perché è in grado di depurare anche l’epidermide più grassa.

bardana infuso radici
(Shutterstock.com)

Bardana: usi e controindicazioni

La bardana si trova in commercio sotto forma di estratto secco, fluido e tintura madre. Pertanto, sono previsti sia usi interni che esterni. Per problemi cutanei, ad esempio, gli impacchi e i lavaggi, utilizzando il decotto o composti che la contengono come ingrediente principale, sono molto efficaci. Pelle grassa, brufoli, acne, punti neri, dermatiti pruriginose, seborrea, forfora e perdita di capelli: questo rimedio naturale è a dir poco miracoloso. In base al prodotto scelto, fate riferimento alle indicazioni del farmacista o dell’erborista di fiducia.

Per quel che riguarda le controindicazioni, la bardana non presenta particolari effetti collaterali. In ogni modo, se ne sconsiglia l’uso a coloro che hanno sensibilità o allergia alle piante della famiglia delle Asteraceae.