(Shutterstock.com)

Una startup francese ha lanciato l’idea di produrre un telo che permette di ricaricare una piccola quantità di batteria, delle vetture elettriche. 

Sebbene le vetture elettriche siano comunque una parte residua del mercato automotive italiano ed europeo, la tecnologia sta cercando di comprendere come queste ultime possono andarsi a sviluppare. Come tutti sappiamo, e come abbiamo detto più volte all’interno anche dei nostri articoli, le vetture elettriche hanno come problema principale quello legato alla localizzazione delle colonnine di ricarica. 

Una società di ricerca francese, la startup Armor, ha deciso di andare a progettare e realizzare un telo che permetta di ricaricare, in parte, l’autonomia delle vetture elettriche. L’utilizzo sarebbe molto semplice e molto funzionale per tutti noi. Avere un telo che protegge la vettura e contemporaneamente ricarica anche una sola piccola quantità di batteria, non è altro che il sogno di ogni automobilista. Non è quindi importante dove venga posizionata la vettura, proprio perché avendo sempre con sé il telo, è possibile in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo ricaricare la batteria elettrica. 

Chiaramente non possiamo andare ad attenderci una elevata efficienza energetica da parte del telo, il che significa che non possiamo aspettarci di ricaricare totalmente la batteria dell’auto elettrica. Il risultato ottenuto è comunque quello di avere una piccola aggiunta di autonomia complessiva della vettura stessa. 

L’azienda francese ha affermato che è possibile effettuare circa 50.000 ricariche della batteria elettrica grazie a questo telo, senza danneggiarlo. 

L’utilizzo di teli protettivi al fine di ricaricare la batteria elettrica è qualcosa di nuovo. Altre vetture in precedenza, elettriche chiaramente, avevano ipotizzato di utilizzare dei pannelli solari al fine di andare a ricaricare la batteria. Attualmente non c’è una spinta da un punto di vista commerciale e produttivo, di posizionare i pannelli elettrici sopra le vetture. Staremo a vedere se in futuro tale propensione cambierà.