siti trovare lavoro nomadi digitali
Siti dove trovare lavoro per nomadi digitali (Shutterstock)

Il tuo sogno è diventare un nomade digitale e avere la libertà di lavorare dove vuoi? In questo articolo vedremo quali sono le piattaforme che ti permettono di trovare lavoro nel mondo online

Un nomade digitale che si rispetti vive in qualche parte del mondo, a contatto con la natura e con culture diverse, guadagnandosi da vivere con un lavoro principalmente online. Al netto di una buona connessione Internet e di un pacchetto di clienti già acquisiti, molti intraprendenti nomadi digitali possono aver difficoltà nel trovare una prima occupazione. In questo caso, Internet è la soluzione più efficace: ci sono molte piattaforme online che mettono in contatto aziende e privati con i vari freelance.

  1. AddLance, è una piattaforma italiana per freelancer, a cui ci si può iscrivere acquistando dei crediti, che serviranno per candidarsi ai progetti disponibili e lavorare
  2. Fiverr, mette a disposizione praticamente qualsiasi tipologia di lavoro per nomadi digitali e infatti c’è un’altissima concorrenza per aggiudicarsi i progetti più remunerativi
  3. UpWork, la più grande piattaforma per freelance. Ultimamente, è necessario pagare una cifra in denaro per potersi candidare ai progetti migliori
  4. Freelancer, come suggerisce il nome permette di trovare occupazioni da remoto. Freelancer è la scelta migliore per iniziare a lavorare come nomade digitale, vista la grande disponibilità di progetti e la piattaforma estremamente intuitiva
  5. Indeed, è un motore di ricerca del lavoro: in questo caso, si possono trovare sia occupazioni in loco che da remoto
  6. Linkedin, tra le tante piattaforme disponibili, la famosa piattaforma permette di creare un proprio profilo pubblico e candidarsi alle varie offerte lavorative presenti nell’apposita sezione.