shutterstock.com

Nello spazio espositivo Being Organic in Eu (Pad. 28- Stand E2) è possibile conoscere le attività del programma di promozione per incentivare lo sviluppo del biologico europeo

Being Organic in Eu, la campagna triennale cofinanziata dall’Unione europea con l’obiettivo di trasferire i benefici che il biologico comporta per la salute delle persone e l’ambiente, si presenta a MARCA con una piattaforma di iniziative tese a valorizzare e promuovere la crescita dell’alimentazione sostenibile e salutare, senza chimica di sintesi.

Nello spazio espositivo Being Organic in Eu (Pad. 28- Stand E2) è possibile conoscere le attività del programma di promozione per incentivare lo sviluppo del biologico europeo. Si tratta di iniziative realizzate nell’ambito della campagna Being Organic in Eu promossa da FederBio in collaborazione con Naturlande cofinanziata dall’Unione europea ai sensi del Reg. EU n.1144/2014.

Oltre al convegno dal titolo “L’Italia di oggi e di domani: il ruolo sociale ed economico del biologico nella Distribuzione Moderna”, promosso da AssoBio, in cui si analizzerà le opportunità e le sfide del settore nella GDO (vedi news), le iniziative proposte da Being Organic in Eu a MARCA prevedono anche attività di networking per consolidare sinergie tra gli stakeholder del settore come la Buyers Lounge, dedicata agli appuntamenti B2Be l’aperitivo a tema: “Talk and taste: gustare i prodotti ittici biologici nell’UE, in programma alle 11.00 di mercoledì 17 gennaio al Bologna Congress Center, organizzato da Naturland, una delle più importanti organizzazioni di agricoltori e produttori biologici a livello mondiale.

“Il biologico ha un ruolo sempre più strategico all’interno della Distribuzione Moderna – ha commentato Paolo Carnemolla, segretario generale FederBio – Ecco perché il programma di promozione triennale Being Organic in Eu, istituito grazie a un partenariato tra FederBio e Naturland, ha scelto la prestigiosa vetrina internazionale di MARCA per attivare iniziative di promozione e comunicazione dei valori e dei benefici che il biologico comporta dal punto di vista ambientale, sociale ed economico, ma anche attività di networking per creare nuove opportunità di business fondamentali per lo sviluppo del comparto”.