Viola del pensiero
(shutterstock.com/Alessio Moraschini)

La viola del pensiero, negli ultimi tempi come non mai, è stata studiata per le sue numerose proprietà: gli usi e le controindicazioni.

Negli ultimi tempi, la viola del pensiero è stata oggetto di studi molto importanti. Alla pianta, infatti, sono attribuite diverse proprietà, come: depurativa, sudorifera, diuretica, espettorante ed emolliente. Nonostante tutto, è bene sottolineare che, attualmente, non abbiamo ricerche cliniche che ne confermano i benefici. La viola del pensiero, però, si utilizza comunque nella preparazione di integratori alimentari consigliati soprattutto per depurare l’organismo. Per quanto riguarda l’attività emolliente, invece, questa è confermata ed ha ricevuto l’approvazione ufficiale per il trattamento delle infiammazioni cutanee. Una ricerca ancora più recente stabilisce, inoltre, che questa pianta è di grande aiuto nel combattere le scottature solari.

Concentrandoci sugli studi fino ad oggi approvati, sappiamo che la viola del pensiero, per uso sia interno che esterno, è particolarmente efficace per trattare le infiammazioni cutanee di varia origine e natura. Internamente, può essere assunta sotto forma di decotto, da preparare aggiungendo 1,5 grammi di droga ad una tazza d’acqua. Se l’impiego è esterno, invece, il prodotto, che sia gel o crema, si applica direttamente sulla zona interessata.

viola del pensiero fiori
(shutterstock.com/HiTecherZ)

Viola del pensiero: usi e controindicazioni

Anticamente, la pianta era utilizzata anche come rimedio naturale contro la costipazione, oppure come unguento da applicare in caso di eczemi, esantemi, impetigine, crosta lattea nei bambini, acne e prurito vulvare. Attualmente, la viola del pensiero si trova in commercio sotto forma di granuli, gocce e tintura madre ed è consigliata soprattutto per combattere le infiammazioni del tratto urinario e gli eczemi. Per quanto riguarda la dose, è sempre bene fare riferimento alle indicazioni del medico o dell’erborista.

Pur essendo un rimedio 100% naturale, l’uso della viola del pensiero presenta alcune controindicazioni. Coloro che hanno ipersensibilità accertata verso uno o più componenti devono tenersene alla larga. Infine, è bene sottolineare che, dopo l’utilizzo, l’urina potrebbe avere un odore sgradevole.