oceano
abzu/presskit

La meditazione e i videogiochi potrebbero, a un primo sguardo, sembrare due mondi distanti e difficilmente compatibili. Non è affatto così, la creatività dei game designer ha prodotti diversi titoli pensati proprio per esplorare la propria interiorità e riavvicinarsi a sè stessi.

Data Wing, un gioco di corse minimale per esplorare il cyberspazio cullati da una dolce musica elettronica

Una piccola perla nascosta per Android e Ios è Data Wing, del game designer Dan Vogt, co-fondatore dello studio Halfbrick Studios, lo stesso del famoso gioco Fruit Ninja. Data Wing è ambientato nella memoria di un telefono di una ragazza adolescente, in un cyberspazio etereo, abitanti di questo luogo sono due simpatiche intelligenze artificiali che guideranno la vostra navicella attraverso circuiti colorati dove dovrete armonizzarvi con i cambi di gravità per terminare i livelli. Andando avanti nella storia sbloccherete i ricordi della ragazza, sotto forma di sms, annotazioni e file, venendo così a conoscenza della sua storia fatta, come quella di tutti gli adolescenti di dubbi, paure, speranze. Una presentazione di Data Wing, scritta di pugno dal suo autore, è disponibile su Medium.

Seguire le geometrie degli stormi e rilassarsi con Skyward Journey

Un’altra perla nascosta per Android e Ios è Skyward Journey, dallo stesso autore di Data Wing. In questo videogames immersivo il gameplay è veramente ridotto al minimo, tutto ciò che dobbiamo fare è guidare gli stormi di volatili nelle loro geometrie. Completare le acrobazie produrrà una rilassante musica elettronica. Potete trovare Skyward Journey per iOS o Android.

Mountain, un’immersione nella natura dove impersonifichiamo una montagna

Mountain è un gioco di simulazione pensato per un’immersione molto particolare nella natura, disponibile per desktop e iOS, creato dal game designer irlandese David OReilly. Il gioco genera un ecosistema montano che fluttua nello spazio. Non ci sono controlli o obiettivi, a parte osservare come cambia la montagna nel tempo, come si modifica la vegetazione, come reagisce alle varie condizione climatiche. Possiamo cambiare visuale, contemplare e cercare di pensare a cosa vuol dire essere una montagna. Mountain è progettato per un uso in background, mentre utilizziamo anche altri programmi sul pc. All’apice della sua distribuzione è stato il gioco di ruolo numero 1 dell’Apple App Store in 33 paesi. È stato nominato per il premio Games For Change ai The Game Awards ed è stato inserito in molte liste di fine anno. Ad oggi ha venduto oltre 1 milione di copie su tutte le piattaforme ed è stato oggetto di articoli e interesse in tutto il mondo. Di sicuro un progetto che rivoluziona il concetto di videogames.

Everything, esplorare un universo viaggiando fin dentro agli atomi

La stessa mente dietro a Mountain ha provato a superare sè stessa con questo assurdo gioco dove possiamo diventare quello che vogliamo. In Everything il giocatore può diventare qualsiasi forma di vita, traformandosi in tutti i tipi di materia, fino a diventare un atomo, interagendo con altre forme d’esistenza e creando così comportamenti unici. Everything è la rappresentazione virtuale di un pensiero astratto, il gioco evoca riflessioni filosofiche, cosmologiche, esoteriche. Un gioco per ritrovare sé stessi, un gioco sul nulla e su tutto. Disponibile su Steam, per linux e Nintendo Switch.

Esplorare i fondali marini con Abzû

In Abzû il giocatore assume il ruolo di un sub in un vasto oceano: dopo esserci svegliati galleggiando sulla superficie dell’oceano, iniziamo ad esplorare gli ambienti sottomarini circostanti pieni di vita vegetale e animale, oltre a scoprire antiche tecnologie e rovine sommerse. Man mano che il gioco procede sbloccheremo nuove aree e scopriremo i segreti dietro le forze che danneggiano l’ambiente marino. Il percorso del sub nel gioco segue un percorso lineare attraverso aree interconnesse piene di vita marina. Il titolo del gioco deriva dalla mitologia sumera, in particolare dal mito della dea dell’oceano Tiamat e del dio dell’acqua dolce Abzu che si uniscono per creare la vita. L’obiettivo sin dalle prime fasi non era simulare l’immersione, ma invece catturare la sensazione onirica dell’esplorazione dell’oceano. Il gioco, creato dalla Giant Squid Studios, è disponibile per Steam, Xbox, Ps4 e Nintendo Switch.