Campitello di Fassa (Shutterstock.com)

“Ospitalità natura” suggerisce i luoghi più iconici per passare le festività natalizie all’insegna della sostenibilità, partendo dal Trentino

Quella dei Mercatini di Natale è una tradizione molto antica che nasce in Germania e in Alsazia. Il più antico mercatino natalizio del mondo è lo Striezelmarkt di Dresda. Un vecchio documento risalente al 1434 ne annovera l’esistenza già in quella data. Con il tempo i mercatini, che ricalcano la tradizione originale, si sono diffusi anche in altri posti, come il Belgio, la Repubblica Ceca e l’Italia, in particolare in Trentino Alto Adige.

Quella di visitare i Mercatini di Natale è un’ottima scusa per regalarsi una vacanza green, e a tal proposito “Ospitalità natura” suggerisce i luoghi più iconici per passare le festività natalizie e il periodo che precede il Natale all’insegna della sostenibilità, partendo proprio dal Trentino Alto Adige.

Val di Fassa

Se dalla Val di Fiemme ci si addentra nel cuore delle Dolomiti, si arriva nella Val di Fassa, che incanta per la sua bellezza. Una vallata che, paese dopo paese, mostra le montagne più spettacolari d’Italia, fino alle pendici della regina delle dolomiti: la Marmolada. In questo contesto così suggestivo, i diversi mercatini di Natale che si svolgono a Moena, Vigo di Fassa e Campitello rendono il paesaggio incantato.

I mercatini

Con la festa dell’Immacolata a Campitello di Fassa si apre il classico mercatino dalle caratteristiche casette lignee disposte in un circuito che da Piaz de Ciampedel porta a Piaz Veie. Con un orario fisso dalle 15 alle 19, a Campitello il mercatino si svolge nei giorni 8, 9, 10, 11, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30 e 31 dicembre e dall’1 all’8 gennaio.

Campitello di Fassa

Campitello di Fassa, capitale “alpinistica” allo sbocco della Val Duron, si presenta ai piedi delle suggestive cinque dita del Sassolungo. Qui è possibile intraprendere rilassanti passeggiate lungo i distesi prati soleggiati o immergersi nel cuore della natura attraverso i sentieri boschivi. La frazione di Pian, antico insediamento pastorale ladino, è oggi sottoposta a tutela ambientale e urbanistica. La località con la sua funivia Col Rodella rientra nel circuito sciistico del Dolomiti Superski. 

Infatti, con questo impianto di risalita è possibile raggiungere sia la zona del Belvedere a Canazei che la Val Gardena e la Val Badia, compiendo il famosissimo Giro dei quattro passi (Sella, Pordoi, Gardena, Campolongo). Nei pressi della partenza della funivia Campitello – Rodella in zona Ischia, vi è un’attrezzatissima palestra di roccia artificiale, un campo da calcetto, tennis e golf che d’inverno si trasforma in pattinaggio su ghiaccio.

Dove alloggiare

Tra le strutture green che possono garantire una permanenza gradevole nei pressi di Campitello, “Ospitalità natura” suggerisce l’Olympic Spa Hotel e l’EcoGreen Agritur Fiores a San Giovanni di Fassa.

Leggi anche:

Vacanze green in Italia alla scoperta dei Mercatini di Natale
Vacanze green in Italia alla scoperta dei Mercatini di Natale: Cavalese
Vacanze green in Italia alla scoperta dei Mercatini di Natale: Moena
Vacanze green in Italia alla scoperta dei Mercatini di Natale: Vigo di Fassa
Vacanze green in Italia alla scoperta dei Mercatini di Natale: San Candido
Vacanze green in Italia alla scoperta dei Mercatini di Natale: Brunico
Vacanze green in Italia alla scoperta dei Mercatini di Natale: Rimini
Vacanze green in Italia alla scoperta dei Mercatini di Natale: Gubbio