Il 21 e 22 maggio torna Open House Roma. Tantissime le aperture previste e programmi speciali per festeggiare i 10 anni di OHR.

Per i dieci anni di Open House Roma sono stati scelti dei temi speciali da inserire nel programma. Sono il frutto di studi coltivati da anni, desideri rincorsi dalla prima edizione, passioni mai sopite. Sette percorsi tematici che vi porteranno a scoprire la città in modo diverso e a sorprendervi

STRAordinario

OHR22 vedrà l’avvio di un progetto, a cui teniamo molto, che proseguirà durante il 2022 e 2023 per promuovere l’accessibilità al patrimonio architettonico alle persone con disabilità visiva e uditiva. Le visite e le attività pensate per questo progetto saranno aperte a persone con disabilità e normodotate, nell’idea che solo attraverso uno scambio di conoscenze percettive differenti si possa costruire un percorso inclusivo e condiviso. STRAordinario è scoprire l’architettura attraverso altri sensi, il tatto, il suono, la misura dello spazio attraverso tutto il nostro corpo.
 

  • Museo di Casal de’ Pazzi. Visita con supporto in lingua dei segni.
  • Dalle “case romane” di san paolo alla regola al Palazzo Specchi. Visita con supporto in lingua dei segni.
  • Domus nei sotterranei del museo di scultura antica Giovanni Barracco. Visita con supporto in lingua dei segni.
  • La casina del Cardinal Bessarione si racconta ai più piccoli. Attività per bambini dai 8-10 anni anche con supporto in lingua dei segni.
  • Casa museo Alberto Moravia. Visita con supporto in lingua dei segni.
  • Visita al Giardino invisibile
  • A walk in the dark una passeggiata al buio per scoprire uno dei tesori nascosti di Roma
  • Chiostro della cisterna camera dei deputati “nilde iotti”. Visita al buio  

In collaborazione con Sovrintendenza Capitolina, programma Periferia Capitale – Fondazione Charlemagne, S. Alessio – Margherita di Savoia, Associazione Museum ODV.

Informazioni

programma