Moso, Trentino Alto Adige (Shutterstock.com)

La piccola località della Val Passiria, con la frazione Plan, è stata la prima località dell’Alto Adige a diventare car free

Dal Trentino alla Valle d’Aosta, sono diverse le località montane in Italia che rispettano l’ambiente, offrendo ai turisti la possibilità di trascorrere una vacanza sostenibile anche in alta quota. Sono sette le località italiane più green, secondo il Corriere della sera: Livigno in Lombardia; la Val di Sole all’interno del Parco nazionale dello Stelvio; Moso in Trentino Alto Adige; San Martino di Castrozza sempre in Trentino; Carezza, piccolo comprensorio della Val d’Ega; Bressanone in Alto Adige e Courmayeur in Valle d’Aosta.

Moso

Moso, in Val Passiria, con la frazione Plan, è stata la prima località dell’Alto Adige a diventare car free. Chi arriva in questo piccolo paradiso circondato dalle montagne del Parco naturale del Tessa può lasciare la macchina nel parcheggio interrato dal tetto verde fuori dal paese, perché da lì partono mezzi – come il trenino bianco su ruote – che in inverno conduce direttamente agli impianti sciistici.

Si può però esplorare la valle anche a bordo di slitte trainate dai cavalli avelignesi, che con la loro criniera dorata, contribuiscono a rendere il tutto molto romantico. In tutta l’area del comune poi, si respira aria pulita grazie all’autonomia energetica raggiunta mediante l’approvvigionamento da fonti pulite come l’idroelettrico.

LEGGI ANCHE:

Vacanze sostenibili in montagna, ecco le 7 mete più green d’Italia
Vacanze sostenibili in montagna, ecco le 7 mete più green d’Italia: Livigno
Vacanze sostenibili in montagna, ecco le 7 mete più green d’Italia: Val di Sole