Plose, Bressanone (Shutterstock.com)

Plose ha avviato l’iniziativa Refill per scoraggiare l’uso delle bottigliette di plastica incentivandone quello delle borracce

Dal Trentino alla Valle d’Aosta, sono diverse le località montane in Italia che rispettano l’ambiente, offrendo ai turisti la possibilità di trascorrere una vacanza sostenibile anche in alta quota. Sono sette le località italiane più green, secondo il Corriere della sera: Livigno in Lombardia; la Val di Sole all’interno del Parco nazionale dello Stelvio; Moso in Trentino Alto Adige; San Martino di Castrozza sempre in Trentino; Carezza, piccolo comprensorio della Val d’Ega; Bressanone in Alto Adige e Courmayeur in Valle d’Aosta.

Bressanone

Plose, montagna sopra Bressanone, in Alto Adige, mira a liberarsi dalla plastica delle bottigliette. Qui sgorga acqua buona e pura che si può bere direttamente dalle fontane o nei rifugi. E proprio le baite del comprensorio stanno portando avanti l’iniziativa Refill, allo scopo d’incentivare l’uso della borraccia. I gestori, sostenuti dalla Società funivie Plose e Bressanone Turismo Cooperativa, infatti, vendono la bottiglia in acciaio inox e la riempiono, scoraggiando così l’uso della plastica usa e getta.

LEGGI ANCHE:

Vacanze sostenibili in montagna, ecco le 7 mete più green d’Italia
Vacanze sostenibili in montagna, ecco le 7 mete più green d’Italia: Livigno
Vacanze sostenibili in montagna, ecco le 7 mete più green d’Italia: Val di Sole
Vacanze sostenibili in montagna, ecco le 7 mete più green d’Italia: Moso
Vacanze sostenibili in montagna, ecco le 7 mete più green d’Italia: San Martino di Castrozza
Vacanze sostenibili in montagna, ecco le 7 mete più green d’Italia: Carezza