Treno del Foliage

Un’esperienza unica lunga ben 52 chilometri, per ammirare la storica ferrovia Vigezzina – Centovalli

Con i suoi colori caldi e cangianti, anche l’autunno è un’ottima stagione per intraprendere un viaggio. Se poi lo si vuole fare lento e soprattutto sostenibile, c’è un itinerario perfetto per questo periodo dell’anno: quello a bordo del Treno del Foliage, per scoprire i meravigliosi colori che i boschi di Piemonte e Svizzera regalano proprio in autunno.

Il Treno del Foliage è un itinerario lungo 52 chilometri, dove è possibile ammirare la bellezza del foliage, lungo storica la Ferrovia Vigezzina – Centovalli, considerata una delle più belle d’Italia. È possibile quindi, salire a bordo del caratteristico treno bianco e blu della Ferrovia Vigezzina – Centovalli che collega Domodossola a Locarno, e vivere un’esperienza unica. 

Il percorso della Ferrovia Vigezzina – Centovalli, storica linea che dal 1923 collega il Piemonte con la Svizzera, vi farà immergere in un paesaggio che vi lascerà a bocca aperta, che per l’intensità dei suoi tanti colori dove il paesaggio sembra una tela dipinta.

I biglietti per questo indimenticabile viaggio in treno, sono già disponibili dallo scorso 13 settembre, sul sito www.vigezzinacentovalli.com. Le principali tappe del Treno del Foliage sono: Ponte Brolla, Intragna, Verdasio, Re, Camedo, Santa Maria Maggiore, Malesco e Druogno.

I mesi ideali per intraprendere questo viaggio sono ottobre e novembre. Una volta a bordo del treno, ci si immergerà tra i colori, i sapori e gli odori prettamente autunnali, di Piemonte e Canton Ticino. In circa due ore, il treno bianco e blu della ferrovia alpina attraverserà ben 83 ponti e 31 gallerie, passando per vallate, boschi e borghi dove il tempo sembra essersi fermato. 

Il percorso, da Domodossola a Locarno, attraversa la Valle Vigezzo e le Centovalli, passa per il lago di Locarno e il Lago Maggiore e consente di visitare deliziosi borghi tra cui quello di Santa Maria Maggiore, di Malesco, di Villette e di Re, che in questi mesi propongono numerosi appuntamenti culinari, feste e sagre. 

Il viaggio potrà iniziare da uno dei due capolinea: Domodossola, il capolinea italiano che vanta un delizioso centro storico assolutamente da visitare o Locarno, capolinea svizzero, che si trova adagiato sulla sponda ticinese del Lago Maggiore, con un centro storico altrettanto bello, che si snoda tra viuzze e piazze nella parte vecchia della città. 

Acquistando il biglietto speciale, il viaggio potrà essere allungato a piacimento e comprenderà una sosta per ogni tratta. Inoltre, presentando il biglietto agli operatori convenzionati, sarà possibile ottenere in omaggio prodotti tipici, oppure acquistare a prezzi speciali cioccolato, salumi e tomini artigianali, birre e vini locali, prodotti di pasticceria a km 0, mieli e confetture, oltre ad ottenere sconti su hotel, B&B e ristoranti.