Aspri Ammos, Grecia (Shutterstock.com)

La Repubblica Ellenica, con le sue numerose e bellissime isole, è una meta molto ambita dai turisti per una fuga wild

L’estate è per antonomasia sinonimo di vacanza, e si sa, non c’è vacanza senza mare. Se però non si sa scegliere quale sia la meta che più corrisponde alle proprie esigenze ma soprattutto ai dettami delle vacanze ecosostenibili, ecco che arriva in aiuto la rivista Donna Moderna, pubblicando una guida che sa rispondere a tutti i desideri dei turisti, consigliando destinazioni per tutti i gusti: dalla Sardegna alla Grecia, dalla Sicilia al Salento, fino alle Antille francesi.

Grecia

In Grecia, la fuga nella natura selvaggia comincia da Kythnos. Per raggiungerla, nel nord delle Cicladi, si parte da Atene. Qui le spiagge sono rivestite di sabbia candida, il mare va dal cobalto all’azzurro intenso, le case sono incorniciate dalle bouganville. Per Donna Moderna la giornata tipo in questo angolo di Paradiso è fatta così: colazione, due passi nella Chora, il capoluogo, e poi tappa sulle spiagge. Ce ne solo 65, da Kolona, la più famosa, a Basilika e Gaidouromana. Qui si possono scoprire i monasteri a picco sul mare e i paesini dell’entroterra: Kanala, che nonostante le dimensioni mignon vanta uno dei migliori boutique hotel di Kythnos, il Canal Suites, fino all’antico villaggio di Loutra, dove sgorgano ancora le sorgenti naturali che hanno dato all’isola il secondo nome di Thermia.

Di fronte all’Albania e vicinissimo all’Italia, si trovano delle isole sconosciute che messe insieme formano un arcipelago, quello delle Diapontie, di cui solo tre sono abitate e che si possono raggiungere in traghetto da Corfù. La più grande, Othoni è uno scoglio di 10 chilometri quadrati che vanta una delle spiagge più belle del pianeta, c’è poi Aspri Ammos, con le falesie color gesso abbracciate da un mare trasparente come il vetro. Al largo di Fyki ci si immerge fra relitti sommersi, mentre il paese bianco di Chorio è il preludio alle passeggiate sulla costa.

Scenari simili s’incontrano anche a Mathraki, la più isolata e piccola delle tre isole. Per chi ama la mondanità, Erikoussa, l’isola di mezzo, che misura solo 5 chilometri quadrati, è la meta ideale. Qui si può soggiornare all’Acantha Boutique Hotel gestito da italiani, che ha una spiaggia privata e cinque suite decorate dall’artista Emanuele Luzzati.

Leggi anche:

Vacanze ecosostenibili al mare 2023, ecco le mete scelte da Donna Moderna
Vacanze ecosostenibili al mare 2023, ecco le mete scelte da Donna Moderna: Sardegna
Vacanze ecosostenibili al mare 2023, ecco le mete scelte da Donna Moderna: Campania e Puglia
Vacanze ecosostenibili al mare 2023, ecco le mete scelte da Donna Moderna: Sicilia
Vacanze ecosostenibili al mare 2023, ecco le mete scelte da Donna Moderna: Riviera Adriatica
Vacanze ecosostenibili al mare 2023, ecco le mete scelte da Donna Moderna: Antille Francesi
Vacanze ecosostenibili al mare 2023, ecco le mete scelte da Donna Moderna: crociere
Vacanze ecosostenibili al mare 2023, ecco le mete scelte da Donna Moderna: all inclusive
Vacanze ecosostenibili al mare 2023, ecco le mete scelte da Donna Moderna: Europa