pedicure prodotti
(Shutterstock.com)

Quali sono le proprietà dell’urea? Scopriamole tutte, insieme agli usi e ad eventuali controindicazioni da tenere bene a mente.

Sostanza naturalmente presente nella pelle, l’urea viene utilizzata anche in vari prodotti cosmetici e in pomate medicinali: dagli shampoo alle lozioni, passando per le creme. Ovviamente, in questi casi è prodotta sinteticamente sotto forma di cristalli idrosolubili. In base alle sue concentrazioni può essere davvero miracolosa nei confronti dell’epidermide. Con proprietà idratante, cheratolitica, lenitiva ed esfoliante, l’urea è in grado di trattenere le molecole d’acqua nell’epidermide, fino negli strati più profondi. Così facendo, mantiene la pelle idratata e morbida, andando a svolgere anche azione lenitiva. Non solo, essendo un esfoliante, rimuove le cellule morte, anche quelle dello strato più spesso, ridonando vitalità e morbidezza.

I prodotti cosmetici a base di urea, quindi, sono indicati in caso di epidermide disidratate, secche e screpolate. Non solo, nei confronti della pelle del piede, dove solitamente gli ispessimenti sono difficili da debellare, è davvero miracolosa. In commercio, non a caso, si trovano tante creme con questo ingrediente destinati a ridonare la morbidezza perduta a talloni & Co.

urea granelli
(Shutterstock.com)

Urea: usi e controindicazioni

Come sottolineato, l’urea si trova in tanti prodotti cosmetici: gel, creme, sieri, shampoo, peeling scrub e pomate. Per comprendere al meglio la sua concentrazione, è consigliato leggere attentamente l’INCI. Generalmente, in concentrazioni inferiori al 10% si tratta di un cosmetico utile per ristabilire la giusta idratazione dell’epidermide, cuoio capelluto compreso, oppure in unguenti cicatrizzanti. Superiore al 20%, invece, è utilizzato per esfolianti, sia scrub che creme, utili per la pulizia della pelle. Infine, quando è maggiore del 40% si tratta di unguenti & Co destinati a combattere calli, duroni, dermatiti, occhi di pernice e pelle pruriginosa e rossa, anche se ricoperta da crosticine. Cosmetici di questo tipo, se non in caso di allergie o intolleranze ad uno o più ingredienti presenti, non presentano particolari controindicazioni.