Square of Meydan e Gandj e Ali Khan, Kerman (Shutterstock.com)

La cooperativa che organizza viaggi a piedi ha scelto tre nuove tappe: la terza conduce alla scoperta del sud, tra canyon e castelli di sabbia

“Walden viaggi a piedi” è una cooperativa, composta da persone che da molti anni operano nel turismo sostenibile, organizzando viaggi a piedi in Italia e nel Mediterraneo, ma non solo. In Toscana, Italia, Europa, Mediterraneo e anche in Asia e Africa, la cooperativa propone un modo di viaggiare nuovo, camminando senza fretta per scoprire i luoghi passo dopo passo.

Per ottobre e novembre Walden ha organizzato tre nuovi viaggi, tra cui una novità in Grecia.

3-9 ottobre: Tilos, la piccola isola dalle mille risorse

8-15 ottobre: Kazakistan. Deserti, canyon e laghi nei dintorni di Almaty

23 ottobre – 6 novembre: Iran, alla scoperta del sud, tra canyon e castelli di sabbia

Iran

Un viaggio, già testato, che si svolgerà dal 23 ottobre al 6 novembre, in Iran, paese affascinante e ricco di sorprese. Questa volta si è scelto di esplorare il profondo sud, partendo dalla suggestiva Kerman, la città dei tappeti e dei pistacchi. Da qui ci si muoverà per camminare tra una delle meraviglie naturali del paese, il deserto di Kalut. Poi si continuerà verso sud per finire a Bam, con la cittadella ormai quasi completamente restaurata. Si completerà il giro fino ad arrivare sulle sponde del Golfo Persico per scoprire un altro Iran, tra fantasmagoriche formazioni geologiche dell’isola di Qeshm, la storia di Hormuz e altre sorprese.

Leggi anche:

Turismo sostenibile, da 10 anni in cammino con “Walden viaggi”
Turismo sostenibile, le mete autunnali di “Walden viaggi”: Tilos
Turismo sostenibile, le mete autunnali di “Walden viaggi”: Kazakistan