Cala Gat, Maiorca (Shutterstock.com)

La penisola iberica punta sempre di più al rispetto per l’ambiente, diventando una delle destinazioni più richieste quest’anno

Attualmente il turismo sostenibile rappresenta uno dei più importanti motori di sviluppo della Spagna. Nella penisola iberica questo nuovo modo di viaggiare, rispettoso della natura, dei luoghi e delle comunità locali, è sempre più richiesto. La Spagna è ricca di aree rurali autentiche dove l’ecoturismo rappresenta una vera opportunità di sviluppo economico e sociale. Sempre più cittadine e isole spagnole infatti, scelgono questo nuovo modo di vivere green e diventano destinazioni ricercate per il turismo sostenibile.

La Spagna di per sé è un luogo ricco di mete, dove è possibile donare ai turisti esperienze di viaggi eco-friendly, limitando qualsiasi tipo di impatto ambientale. Qui sono presenti molteplici riserve naturali, con anche diverse cittadine caratteristiche legate alla tradizione e all’ecologia. Le zone di maggiore interesse sono le Asturie e i Pirenei, la Catalogna, l’Andalusia, le isole Baleari e le Canarie. Ma le mete più ricercate per le vacanze estive, rigorosamente green, quest’anno sono: l’isola di Lanzarote, la città di San Sebastian, Almeria, Gerona e Malaga, che scopriremo nei prossimi articoli.