Isola di Stora Karlsö, Svezia (Shutterstock.com)

Secondo il blog “Gayly Planet” le mete green da visitare nel 2022 sono: Svezia, El Hierro, Filippine, Colombia e Italia

Il turismo sostenibile ha ormai preso il posto dell’overtourism, il turismo di massa, dannoso per l’ambiente, gli abitanti, i monumenti e i servizi locali. I viaggiatori sono ora sempre più rispettosi del pianeta e per questo prediligono il turismo sostenibile, che ha come obiettivo quello di promuovere la conoscenza e la valorizzazione delle culture e delle tradizioni locali, nel rispetto dell’ambiente e dei sistemi di vita dei paesi, dei territori e delle popolazioni ospitanti. Luigi Cocciolo e Daniele Catena del blog “Gayly Planet”, hanno stilato una lista dei migliori 5 viaggi sostenibili da fare quest’anno. La prima delle mete scelte è la Svezia.

Svezia

In Europa, la Svezia è uno dei paesi all’avanguardia in tema di sostenibilità ed è stato il primo paese a creare un marchio di qualità ecologica che assicura centinaia di tour e tour operator del paese. Nature’s Best, la certificazione attiva dal 2002, ha come obiettivo quello di permettere la salvaguardia dei grandi spazi aperti della Svezia con un turismo responsabile che predilige gli affari locali, la popolazione e la cultura di questi luoghi.

Secondo i due blogger, le esperienze sostenibili da fare in Svezia sono: fare rafting nel fiume Klarälv nella regione del Värmland, secondo l’antica tradizione svedese; attraversare il nord della Svezia a bordo di uno slittino trainato da husky e scoprire l’isola di Stora Karlsö, famosa per la fauna, i suoi prati di orchidee rosso-gialle e una barriera corallina di oltre 400 milioni di anni.

Leggi anche:

Turismo sostenibile, ecco i 5 viaggi da fare quest’anno