Naturalhotel Rainer

Le strutture sono state selezionate dal blog “Montagna di viaggi” di Andrea Pizzato, che li ha testati personalmente durante i suoi viaggi

A mano a mano che cresce l’interesse verso il turismo sostenibile, cresce anche quello verso gli hotel e le strutture ecosostenibili dove soggiornare per tutto il periodo della vacanza, in modo da salvaguardare in toto l’ambiente. Anche in Italia si trovano ormai molti hotel green. Sono delle strutture pensate appositamente per essere ecosostenibili. Allo stesso tempo sono degli edifici che mirano a ridurre l’impatto ambientale e aumentare il comfort delle persone che alloggiano al loro interno.

Soprattutto si tratta di hotel ecosostenibili che sono costruiti attraverso l’uso di materiali realizzati per mezzo di processi industriali controllati, in modo da non emettere sostanze inquinanti e da non contenere prodotti chimici. Qualsiasi struttura ricettiva può ridurre il proprio impatto ambientale e creare delle condizioni ideali per le persone che scelgono questo genere di hotel. Secondo il blog “Montagna di viaggi” di Andrea Pizzato, sono cinque gli hotel ecosostenibili più belli d’Italia e si trovano a Trento, Vipiteno, Bolzano, Malcesine e Madonna di Campiglio.

Naturhotel Rainer 

Il Naturhotel Rainer, che si trova in Val Giovo a Vipiteno, è un piccolo mondo naturale caratterizzato da un’inconfondibile combinazione tra natura, tradizione e design moderno. Questo hotel è indipendente su quasi tutto, a cominciare dalla cucina, dove vengono utilizzati i prodotti della fattoria di famiglia e del maso aperto durante l’estate. Facendo un giro di perlustrazione assieme a Hannes, il padrone di casa, si possono scoprire gli animali della fattoria come caprette, mucche, maiali, galline, le trote del nuovo allevamento, ma anche l’orto e le erbe officinali.

L’hotel dispone di una caldaia a biomasse con l’utilizzo del cippato, ovvero gli scarti di lavorazione del legname locale che riduce al minimo le emissioni. In questo modo si risparmiano annualmente circa 40.000 litri di gasolio per riscaldamento; ciò corrisponde a una riduzione delle emissioni di CO2 di circa 120 ton. 

Nell’area piscine viene utilizzata la tecnica di depurazione dell’acqua a sale. L’elettrolisi salina garantisce la disinfezione dell’acqua della piscina e impedisce la formazione di alghe. L’acqua morbida, cristallina e leggermente salata non irrita gli occhi e non fa seccare la pelle. L’hotel dispone anche di un minivan elettrico per il trasporto dei clienti da e per la stazione dei treni.

Leggi anche:

Turismo sostenibile, ecco i 5 migliori hotel ecofriendly d’Italia
Turismo sostenibile, ecco i 5 migliori hotel ecofriendly d’Italia: Pineta Nature Resort