Le Jardin Majorelle, Marrakech (Shutterstock.com)

Il portale Vamonos Vacanze ha condotto uno studio sui trend dei viaggi di quest’anno, stilando una top 10 dei Paesi esteri più desiderati

Vamonosvacanze.it ha anche stilato una top 10 dei Paesi esteri più ambiti quest’anno, per un soggiorno breve o per una vacanza più lunga. Al primo posto si piazzano gli Emirati Arabi (75%), seguiti da Stati Uniti (73%), Egitto (68%), Messico (65%), Marocco (62%), Spagna (61%), Grecia (58%), Brasile (56%), Thailandia (54%) e Giordania (49%).

Marocco

Il Marocco offre una grande varietà di paesaggi, che vanno dalle spiagge alle montagne, dal deserto ai grandi centri urbani. Un patrimonio che vuole conservare al meglio, tant’è che oggi è uno dei Paesi leader in termini di turismo sostenibile. La rivista spagnola Viajar, specializzata in turismo e viaggi, ha nominato il Marocco “Migliore destinazione sostenibile emergente per l’anno 2022-2023”. Il premio è stato assegnato a Madrid ad Adel el-Fakir, direttore generale dell’Ufficio nazionale marocchino del Turismo (Onmt), durante un evento di networking tra operatori turistici iberici e latinoamericani.

Dalla firma, nel gennaio 2006, della Carta del turismo responsabile da parte di più di 60 città, il Marocco promuove un turismo responsabile nei confronti delle persone e dell’ambiente. Gli operatori turistici si impegnano ogni anno e molte iniziative di turismo sostenibile vengono premiate per la loro responsabilità ambientale. Per sostenere questa dinamica, il Marocco ha avviato marchi di incentivazione come i trofei marocchini per il turismo responsabile, lanciati dal Ministero del Turismo nel 2008, il marchio “Chiave verde” per gli alberghi o la “Bandiera blu” assegnata a 21 spiagge marocchine per la pulizia che le caratterizza, introdotte dalla Fondazione Mohamed VI per l’ambiente.

Il Marocco valorizza e preserva anche le riserve e i parchi naturali. Marrakech ha infatti fornito un impianto di trattamento delle acque reflue in grado di irrigare otto dei golfi della città oltre al palmeto. La stazione di Noor a Ouarzazate è la settima centrale solare termodinamica al mondo. Il Marocco è stato anche il primo Paese africano a ospitare la Conferenza delle parti nel 2001 a Marrakech (Cop 7), che ha contribuito all’attuazione dell’accordo di Kyoto. Nel novembre 2016, è stato poi selezionato per la seconda volta a ospitare la Cop22, le cui trattative sono state coronate dal lancio dell’iniziativa “Blue Belt”, con l’obiettivo di stimolare il settore della pesca in Marocco.

Leggi anche:

Turismo sostenibile 2023, ecco dove vogliono trascorrere le vacanze gli italiani
Turismo sostenibile 2023, gli italiani scelgono gli Emirati Arabi
Turismo sostenibile 2023, gli italiani scelgono gli Stati Uniti
Turismo sostenibile 2023, gli italiani scelgono l’Egitto
Turismo sostenibile 2023, gli italiani scelgono il Messico
Turismo sostenibile 2023, gli italiani scelgono la Spagna
Turismo sostenibile 2023, gli italiani scelgono la Grecia
Turismo sostenibile 2023, gli italiani scelgono il Brasile
Turismo sostenibile 2023, gli italiani scelgono la Thailandia
Turismo sostenibile 2023, gli italiani scelgono la Giordania