sudare notte uomo letto
(Shutterstock.com)

Ci sono rimedi naturali per contrastare la sudorazione notturna? Vediamo quelli più efficaci e rispolveriamo i consigli della nonna.

Quanti soffrono di sudorazione notturna sanno benissimo che non si tratta di un problema solo estivo. Purtroppo, in alcune condizioni la temperatura esterna non fa la differenza. Si tratta, infatti, di una reazione dell’organismo provocata da una stimolazione del sistema nervoso simpatico. Il sintomo principale è chiaro: sudorazione improvvisa ed eccessiva. Le cause scatenanti sono diverse: reflusso gastroesofageo, apnee notturne, sindrome delle gambe senza riposo, infezioni acute o croniche, ipertiroidismo, squilibri ormonali, trattamenti medici e assunzione di alcuni farmaci, ansia e stress, disturbi del sonno e alcune patologie tumorali. Pertanto, la prima cosa da fare, specialmente quando si tratta di episodi continui e non sporadici, è comprendere il motivo che sta alla base della sudorazione notturna.

In ogni modo, ci sono alcune accortezze e diversi rimedi naturali che potete utilizzare per contrastare la problematica. Innanzitutto, è consigliato non dormire troppo coperti, anche d’inverno, e fare una cena leggera, priva di alcolici e alimenti che causano agitazione. Se avete un bagno con vasca, prima di andare a nanna concedetevi un bagno con 250 gr di argilla verde, con proprietà assorbenti e astringenti, oppure con foglie di eucalipto. In alternativa, usate 10 gocce di olio essenziale di salvia e 200-250 mg di sale di Epsom o del Mar Morto. Se non disponete di una vasca, fate bollire per 15 minuti quattro bustine di tè verde e utilizzate l’acqua per lavare mani, piedi e ascelle.

Come dormire con il caldo
(shutterstock.com/Diego Cervo)

Sudorazione notturna: rimedi naturali efficaci

Se la vostra sudorazione notturna si concentra soprattutto sulle ascelle potete usare il succo di limone, che va applicato sulla zona interessata poco prima di andare a dormire. Invece, se sudate soprattutto sui piedi fare un pediluvio con 50 gocce di estratto di noce. Tra i rimedi omeopatici troviamo il gelsomino della Virginia o gelsemium, che è consigliato quando la problematica è scatenata dall’ansia, magari in vista di un appuntamento importante.

Per quanto riguarda gli infusi, da consumare prima di andare a letto, via libera a quelli a base di: valeriana, melissa, passiflora, fiori d’arancio, menta piperita, biancospino e salvia.