Struffoli
(Shutterstock.com)

Con l’arrivo del periodo natalizio, ecco spuntare sulle tavole degli italiani molti prodotti tipici, tra questi gli struffoli

Panettone, torrone, pandoro, i dolci della tradizione natalizia sono davvero tantissimi. Ogni regione ha i propri e vale la pena scoprirli proprio tutti. In Campagna ad esempio è tempo di struffoli. Ma cosa sono e come si prepara questo dolce? Scopriamolo.

Gli struffoli sono composti da tante piccole palline di pasta dolce, fritte ed addolcite con miele caldo e decorate con frutta candita e zuccherini colorati. Il periodo di maggior consumo è sicuramente il periodo di Natale, dove va ad arricchire moltissime tavole, napoletane e non.

Storia

C’è chi sostiene che questo dolce sia arrivato a Napoli ai tempi della Magna Grecia, portato in città proprio dai greci. Altri lo ricondurrebbero invece agli spagnolo, a causa della sua somiglianza con il piñonate, un dolce del tutto simile agli struffoli, se non per la forma delle palline, che in questi ultimi sono più tondeggianti. Gli struffoli quindi non sarebbero nati nelle cucine partenopee.

Preparazione

Se volete cimentarvi nella preparazione di questo dolce, ecco una ricetta semplice, che potete seguire:

Rompete un uovo in una ciotola ed aggiungete un cucchiaio di zucchero, uno di olio di semi e un po’ di buccia grattugiata d’arancia (o limone). Dopo averci aggiunto anche un pizzico di sale, aggiungete anche 140g farina, un poco alla volta, mentre mescolate. Quando l’impasto potrà essere tirato fuori dalla ciotola, estraetelo ed iniziate a lavorarlo, fino a raggiungere una consistenza omogenea. Una volta raggiunta la consistenza desiderata, spianate la pasta con un matterello fino ad ottenere una sfoglia di circa mezzo centimetro. Tagliate l’impasto a strisce, da cui ricaverete dei cubetti.

Scaldate poi in una pentola l’olio per friggere, in cui verserete poco per volta i vostri cubetti di pasta. Una volta dorati scolateli.

In un’altra pentola a parte, versiamo poi 30g di zucchero e 100g di miele. Mettere il tutto a scaldare senza smettere di mescolare. Una volta che il composto sarà ben sciolto, aggiungete gli struffoli precedentemente fritti. Mischiate bene tutti gli ingredienti e versate il tutto su un piatto. Ora è il momento di dare forma al nostro dolce e decorarlo con zuccherini colorati o canditi.

LEGGI ANCHE:
A Natale segui i 5 consigli green del WWF