Amenities Allegrini

Al via un progetto per inserire una linea di amenities naturale e sostenibile negli hotel della catena del gruppo Alpitour

Il turismo sostenibile passa anche per gli alberghi. Proprio per questo, nei giorni scorsi, VOIhotels, la catena alberghiera del gruppo Alpitour e Allegrini, l’azienda specializzata nella produzione di amenities, hanno stretto una collaborazione, tesa ad avviare un progetto che prevede, già a partire da questa estate ormai alle porte, una linea di cortesia naturale e sostenibile in tutti gli hotel italiani della collezione leisure. Questa sinergia permetterà così di ridurre gli sprechi, a partire dall’utilizzo di plastica nelle strutture della catena alberghiera del gruppo Alpitour.

VOIhotels, che ormai da anni si impegna a ridurre il proprio impatto ambientale attraverso un percorso di certificazione GSTC, l’eliminazione della plastica monouso, l’utilizzo di materie a km 0 e bio, oltre a sensibilizzare i propri clienti ad uno stile di vita più sostenibile, attraverso del materiale informativo e diverse iniziative per la tutela dei mari e della natura, ha così deciso di fare qualcosa in più, affiancandosi ad Allegrini, storica azienda leader nel settore della cosmetica per l’hòtellerie.

Do not disturb the planet

Lo scopo è quello di offrire in esclusiva, a partire da questa stagione estiva, in tutte le sue strutture leisure italiane, la linea di prodotti naturali DPlanet, con il brand ad hoc “VOI Loves Earth”. Protagonista del progetto, sarà l’innovativo cosmetico solido sviluppato dall’avanzato centro di ricerca di Allegrini. DPlanet, ossia “Do Not Disturb the Planet” – la più leggera creazione del marchio, ricetta di bellezza che purifica il corpo e fa bene alla natura – è un prodotto etico, nato da ingredienti e olii di origine naturale, senza conservanti e siliconi, privo di acqua, dermatologicamente testato e vegano.

È proprio l’assenza di acqua che permette di mantenere intatto il prodotto, preservandolo da microrganismi, ridurne le dimensioni e tagliare gli sprechi anche in fase di trasporto. I cosmetici solidi, pensati per essere soluzioni eco-friendly, hanno l’aspetto di una semplice “pastiglia” che, al contatto con l’acqua, sprigiona gli effetti di un delicato sapone liquido per le mani oppure di uno shower gel per la doccia, che oltre a gratificare corpo e mente, si proietta in un futuro libero dalla plastica.

Una scelta sostenibile quella di VOIhotels, che gli permetterà di risparmiare una media di oltre 2.800 kg di plastica, tra flaconi, dispenser e taniche, necessari per la linea cortesia delle proprie strutture in Italia. Inoltre, dallo studio Life Cycle Assessment condotto da Allegrini è emerso che, in termini di packaging, produzione e trasporto, il cosmetico “solido” impatta sull’ambiente in misura minore rispetto all’equivalente quantitativo della tradizionale versione “liquida”, con una riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera del 73% circa.