bocca saliva uomo
(Shutterstock.com)

Ci sono rimedi naturali contro la scialorrea? Vediamo quali sono quelli più efficaci e rispolveriamo i consigli della nonna.

Nota anche come ipersalivazione, la scialorrea comporta un’eccessiva produzione oppure ritenzione di saliva. Si tratta di una problematica piuttosto imbarazzante, che può originare da diversi fattori. Spesso, la sua insorgenza è legata a cause neurologiche, quindi malattie come il Parkinson, l’ictus e altre condizioni neurodegenerative. Generalmente, si associano altri sintomi, quali: difficoltà nel parlare, problemi di masticazione e deglutizione, disturbi dentali e, nei casi più gravi, problemi respiratori.

In presenza di scialorrea, la prima cosa da fare è chiedere il parere del medico. Questa problematica, infatti, può nascondere disturbi severi, ma potrebbe anche essere una cosa da nulla. Inoltre, soltanto conoscendo il fattore scatenante si può scegliere il trattamento più giusto. Oltre ai farmaci, che solo il dottore può suggerire, ci sono una serie di rimedi naturali che possono contribuire a migliorare il disturbo. Il limone è la prima soluzione efficace. Grazie alla sua acidità è in grado di stimolare l’inghiottimento, aiutando a gestire l’eccesso di saliva.

donna gargarismi
(shutterstock.com/Emily frost)

Scialorrea: rimedi naturali efficaci

Per combattere la scialorrea sono efficace anche tisane o tè dal sapore acidulo, come quelle a base di karkadè. Sono efficaci anche i gargarismi con acqua salata tiepida, da fare due volte al giorno. Un vecchio rimedio della nonna suggerisce l’assunzione di gocce di olio e anice, trattamento che a lungo andare può dare buoni risultati. E’ particolarmente utile anche il Pilocarpus jaborandi, che aiuta a regolarizzare il funzionamento delle ghiandole salivari.

L’eccessiva salivazione si deve contrastare anche cambiando un po’ l’alimentazione. Si consiglia di ridurre al minimo, o meglio eliminare, i latticini, gli zuccheri e i prodotti a base di cereali. In ogni modo, è bene evitare i cibi piccanti e gli alcolici. E’ fondamentale, ovviamente, mantenere una buona igiene orale.