shutterstock.com

Spacex ha intenzione di usare razzi per consentire i viaggi tra città. Vengono chiamati razzi terra-terra

Spacex ha intenzione di usare razzi per consentire i viaggi tra città. Vengono chiamati razzi terra-terra, e sarebbero gli stessi usati anche per le missioni spaziali.

L’obiettivo dell’agenzia è quello di sostituire in tempi brevi gli attuali Falcon 9 con dei nuovi shuttle, i Big Falcon Rocket (BFR), i quali, in virtù dei loro 31 motori, saranno in grado di raggiungere una velocità di 27mila chilometri orari. Saranno proprio questi BFR ad essere usati anche per i viaggi commerciali terra-terra. Parliamo dunque di mezzi che, decollando da una stazione spaziale-commerciale, supererebbero l’atmosfera terrestre, per poi poter raggiungere qualsiasi angolo della terra in mezz’ora. Hong Kong – Singapore, 22 minuti; Los Angeles – Toronto, 24 minuti; Tokyo – Singapore, 28 minuti; Londra – Dubai, 29 minuti; Londra – New York, 29 minuti; New York – Parigi, 30 minuti.

Una volta normalizzati, si punta a rendere il prezzo pari a quelli di un qualsiasi volo commerciale, circa 10 mila dollari. In base alle parole di Musk, i BFR dovrebbero essere dotati di cabine del tutto simili agli Airbus 380, in grado dunque di trasportare più di 850 persone. Facendo due conti, e partendo dal fatto che il biglietto più economico attuale per viaggiare da New York a Shanghai costa 435 dollari, si può calcolare che la SpaceX, per un simile viaggio, potrebbe raccogliere circa 370mila dollari.