alimenti antiossidanti
(shutterstock.com)

Come contrastare i radicali liberi? Vediamo quali sono i rimedi naturali più efficaci e rispolveriamo i vecchi consigli della nonna.

Molecole o atomi instabili e altamente reattivi, i radicali liberi sono prodotti dal metabolismo dell’ossigeno, quindi dalla respirazione cellulare. E’ bene tenerli sotto controllo perché quando sono in eccesso possono danneggiare, anche gravemente, le cellule dell’organismo. Sono diversi i motivi per cui si formano i radicali liberi: dalla fosforilazione ossidativa alle infiammazioni, passando per l’effetto dell’esposizione ai raggi solari. A ciò si devono aggiungere anche alcune abitudini quotidiane sbagliate, come il fumo e il consumo di bevande alcoliche.

Entro un certo numero gli atomi in oggetto non creano alcun problema all’organismo, ma in caso contrario si può andare incontro a stress ossidativo. Questo porta a diversi danni: dalla membrana cellulare alle proteine cellulari, agli enzimi e al DNA. Non a caso, questo disturbo è strettamente correlato all’insorgenza di infiammazioni, malattie croniche e tumori. Il corpo risponde ai radicali liberi in modo autonomo, con gli antiossidanti endogeni. Questi ultimi, però, si trovano anche in alcuni alimenti, come: frutta, verdura, semi oleosi, oli vegetali, cioccolato fondente e vino rosso. Pertanto, per evitare di avere problemi con i radicali liberi è bene avere una dieta sana, che comprenda cibi ricchi di vitamina A, Vitamina C e vitamina E.

antiossidanti alimenti
(shutterstock.com)

Radicali liberi: consigli della nonna

Per tenere a bada i radicali liberi, oltre all’alimentazione, si possono assumere alcuni integratori antiossidanti. Fatevi consigliare dal farmacista o dall’erborista di fiducia, ma in ogni modo scegliete prodotti che contengono vitamine, carotenoidi, flavonoidi e resveratrolo. Ricordate, però, che il modo migliore per contrastare queste molecole è abbandonare i vizi del fumo e dell’alcool e avere una dieta sana. Quest’ultima deve prevedere cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, olio extravergine di oliva per condire a crudo e una porzione di semi oleosi o frutta secca al dì. Molto importante, infine, è non esporsi al sole nelle ore più calde e per troppo tempo.