Donna prurito intimo
(shutterstock.com/Siriluk ok)

Il prurito intimo è un disturbo molto frequente tra le donne e può dipendere da diverse cause. Vediamo i rimedi naturali più efficaci.

Disturbo molto frequente tra le donne, il prurito intimo può avere diverse cause, tra cui infezioni vaginali batteriche o micotiche come la candida. La prima cosa da fare, quando si avverte di avere questa problematica, è sottoporsi ad un tampone vaginale. In base al risultato dell’esame, il ginecologo vi darà la cura più giusta. Il prurito intimo, però, può dipendere anche da altri fattori, come stress, secchezza vaginale e irritazioni causati dalla biancheria intima o dagli assorbenti. In entrambi i casi, ci sono alcuni rimedi naturali particolarmente efficaci che possono alleviare se non eliminare il fastidio.

La prima cosa da fare, senza ombra di dubbio, è cambiare la biancheria intima. Se si ha un’infezione, infatti, si eviterà il contagio dopo la guarigione. In caso contrario, se il prurito è causato dagli indumenti risolverete il problema alla radice. Quando acquistate le mutande cercate di scegliere in tessuto 100% cotone, meglio se organico, e optate per il colore bianco. Oltre alla biancheria intima, fate attenzione anche agli assorbenti. Spesso, infatti, sono loro i responsabili delle irritazioni in quanto prodotti con materiale poco traspirante e talvolta chimico. Scegliete assorbenti in cotone biologico, slip lavabili oppure prendete in considerazione la coppetta mestruale.

(shutterstock.com/Gingerapple)

Prurito intimo: rimedi naturale

Un rimedio naturale molto efficace contro il prurito intimo prevede l’utilizzo del bicarbonato di sodio. Una volta al giorno, sciogliete nell’acqua del bidet due cucchiaini di polvere bianca ed effettuate un lavaggio delle parti intime. E’ bene sottolineare che, talvolta, l’eccessiva detersione rappresenta un errore. Soprattutto, mai lavare l’interno della vagina con il detergente perché rischiate di irritare le mucose. Preferite un sapone a base di avena, malva o camomilla, che hanno proprietà lenitive.

Anche il caro e vecchio gel di aloe vera non è da sottovalutare. Se non avete la pelle particolarmente delicata, applicate un po’ di gel sulla parte esterna della vagina. Infine, un rimedio prezioso contro il prurito intimo è la lavanda a base di camomilla. Avete bisogno di un bicchiere di infuso camomilla, un cucchiaio di amido di riso in polvere e 4 gocce di olio essenziale di tea tree. Amalgamate il tutto con un po’ di acqua tiepida e utilizzate il composto per fare risciacqui esterni: il prurito si placherà in un lampo.