(Foto di ThaiThu. Fonte: Shutterstock.com)

Come conservare i pomodori pelati per preparare un sugo fresco e saporito

In dispensa non possono mancare i pomodori pelati: sono un ottimo condimento per le occasioni in cui si ha poco tempo a disposizione e si vuole cucinare un primo dal sapore tipicamente mediterraneo. L’autunno è il periodo buono per dedicarsi alle conserve: si riscopre in questa stagione il piacere di portare a tavola prodotti genuini. La passata di pomodoro, la confettura di uva o le pesche sciroppate sono delle proposte in cui potreste cimentarvi.

Ingredienti

Pomodori della varietà San Marzano
Sale

Procedimento

1. Lavare i pomodori della varietà San Marzano prestando attenzione nella scelta affinché siano maturi e in buone condizioni (senza macchie e integri).
2. Bollirli interi in una pentola di acqua per farli spellare.
3. Rimuovere la buccia sotto l’acqua corrente fredda.
4. Una volta spellati i pomodori vanno collocati nei vasetti puliti e sterilizzati aggiungendo della passata di pomodoro e, a piacere, del basilico pulito e verde. Ricordate che bisogna lasciare 2-3 cm di spazio dal bordo superiore.
5. Tappare i vasetti e lasciarli bollire in una pentola per la durata di un’ora a partire dall’inizio dell’ebollizione per procedere alla pastorizzazione. I vasetti devono essere completamente immersi nell’acqua.
6. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare i vasetti per poi conservare i pomodori pelati direttamente in dispensa, al riparo da luce e fonti di calore.

Pomodori pelati a tavola

Sicuramente gli abbinamenti dei pomodori pelati sono molteplici: spaghetti alla puttanesca o all’amatriciana, penne all’arrabbiata o un semplice sugo per un primo rapido per cucinare senza perdere di vista gusto e palato. L’uso dei pomodori pelati è vario e particolare in tutto lo Stivale: da Nord a Sud ci sono tanti piatti e nelle località di mare non mancano gli accostamenti con il pesce come il baccalà o le cozze. Non perdiamo di vista la stagionalità e per ogni piatto, che si tratti di primo o secondo, è sempre bene informarsi su quali sono i prodotti ittici o ortofrutticoli del periodo corrente.

Altro ancora sulle conserve

Fine estate: tempo di conserve per la dispensa di casa
Fichi secchi a crocette
Passata di pomodoro
Acciughe sotto sale
Giardiniera di verdure
Melanzane sott’olio
Zucchine sott’olio
Funghi sott’olio
Pomodori verdi
Pomodori secchi sott’olio
Peperoncini verdi tondi ripieni
Pesche sciroppate