shutterstock.com

La prima isola alimentata solo da energie rinnovabili è l’antica isola di Tilos, o Piscopi, in Grecia

La prima isola alimentata solo da energie rinnovabili è l’antica isola di Tilos, o Piscopi, in Grecia.

Piscopi

Piscopi è una piccola isola del Mediterraneo, parte dell’arcipelago del Dodecanneso, situata tra le isole di Kos e Rodi e abitata da sole 535 persone. L’isola possiede una straordinaria biodiversità, dato che la quasi totalità della sua superficie è in realtà una riserva naturale, in cui vivono 150 specie di uccelli e 650 tipi diversi di piante.


La reputazione di Piscopi come Isola verde della Grecia dipende dalla straordinaria rete di sorgenti sotterranee che alimentano cinque zone umide dell’isola, ma anche dalle iniziative che negli anni ’90 ha avviato il sindaco ambientalista, Tassos Aliferis, come quella ad esempio di bandire la caccia dall’isola.


Un tempo in zona si usava il petrolio èer alimentare la rete elettrica, tramite un oleodotto sotterraneo. Ma ora, con l’installazione di un parco solare e di turbine eoliche, ne è stata garantita una riconversione totale.


Per raggiungere il suo obiettivo di isola green, l’isola di Piscopi ha partecipato ad un programma finanziato dalla Commissione Europea. Sono stati quindi stanziati 15 milioni di euro per la diffusione del rinnovabile, con i quali sono stati costruiti una pala eolica e numerosi pannelli fotovoltaici.


L’obiettivo a lungo termine è poi quello di attirare nuovi finanziamenti per avviare un progetto di mobilità sostenibile, fatto di auto e bici elettriche, da ricaricare mediante l’istallazione di stazioni apposite, oltre che di realizzare lampioni per l’illuminazione stradale che funzionino ad energia solare.