Napoli (Shutterstock.com)

L’iniziativa firmata Pasta Garofalo esce dagli schemi dei classici circuiti turistici e sostiene la ripresa del settore turistico dopo la pandemia

Sii turista” è la nuova app messa a punto da Pasta Garofalo, in collaborazione con l’associazione artistico culturale “Sii turista della tua città”, per valorizzare il patrimonio culturale del territorio campano. Disponibile su Android e Ios già dallo scorso 25 giugno, secondo quanto riportato da Lifegate.it, è nata con l’intento di valorizzare il patrimonio turistico e culturale di Napoli e si rivolge non solo ai turisti in vacanza nel capoluogo campano, ma anche ai cittadini partenopei, curiosi di riscoprire la propria città, la propria cultura e la propria storia attraverso i luoghi molto spesso ignorati dai classici tour turistici o poco conosciuti dai napoletani stessi.

È quindi possibile trovare il tema della musica popolare napoletana, spiegata e narrata dal maestro Peppe Barra o la narrazione della lingua napoletana affrontata in chiave pop da Massimiliano Verde, o ancora la storia dei mercati napoletani spiegata dai venditori storici, come i fruttivendoli e pescivendoli da cinque generazioni.

Come funziona

L’app è molto semplice e intuitiva. All’interno si trovano gli itinerari, fruibili in maniera totalmente gratuita, scegliendo tra una serie di categorie, come “castelli”, “chiese”, “street art”, “cinema e TV”, “personaggi famosi”, “antichi mestieri” e molte altre. I punti di interesse presenti all’interno dell’app – al momento circa seicento – sono in continua evoluzione, dal momento che sono gli stessi napoletani a contribuire ad arricchirla, segnalando nuovi luoghi ancora inesplorati della propria città attraverso illustrazioni grafiche, video, fotografie, descrizioni e interviste. L’app ha inoltre una sezione “eventi” aggiornata sette giorni su sette da “Sii turista della tua città”.

Pasta Garofalo

Pasta Garofalo ha deciso di investire in quest’iniziativa sia per supportare la ripresa del turismo, soprattutto sostenibile, nel territorio campano, sia per offrire un proprio contributo alla creazione di nuovi posti di lavoro per i napoletani. Attraverso l’app infatti, è possibile proporsi come guida turistica abilitata e, previa verifica da parte dell’associazione, offrire percorsi turistici più complessi a pagamento.

All’interno dell’app ci si può anche divertire, partecipando al Pasta Garofalo Quiz che consente agli utenti di scoprire curiosità e informazioni su svariate tematiche. I punteggi verranno poi tradotti in coupon spendibili sull’e-shop di Pasta Garofalo, che consentono l’acquisto di gadget di “Sii turista della tua città” oppure coupon spendibili per musei e mostre nei luoghi convenzionati.