(Shutterstock.com)

Pasta al salmone

La pasta al salmone è un primo classico. Fa molta scena e la sua riuscita si basa sulla scelta degli ingredienti che sono pochi, ma dovranno essere di qualità. Dal salmone affumicato, ma non troppo, alla panna vegetale. Dosati nella giusta quantità per assicurare un primo molto delicato nel sapore e dal colore rosato. La tenuta e la combinazione del pesce nordico con la panna darà cremosità.
Di seguito gli ingredienti indispensabili (pochi ma buoni) e il procedimento da seguire per preparare un primo molto speciale adatto anche per festività.

INGREDIENTI

(Per due persone)

  • 100 g di salmone affumicato
  • 160 g di pasta corta
  • 200 g di panna vegetale
  • Sale
  • Olio extra vergine di oliva
  • Aglio
  • Due cucchiai di passata di pomodoro

Procedimento

  • Lavarsi le mani prima di maneggiare il cibo.
  • Mettere a bollire la pentola dell’acqua per la pasta.
  • Soffriggere tre cucchiai di olio di oliva e uno spicchio di aglio in una padella antiaderente o in acciaio inossidabile.
  • Tagliare il salmone a piccole listarelle e versarlo nella padella.
  • Versare due cucchiai di passata di pomodoro.
  • Quando il salmone sarà rosato e cotto si potrà unire la panna vegetale e, una volta incorporata, utilizzare un frullatore a immersione per sciogliere completamente il salmone e ricavare una crema vellutata.
  • La pasta (preferibilmente corta) andrà scolata al dente e saltata per un paio di minuti insieme alla crema di salmone.
  • Impiattare e decorare, a preferenza, con il prezzemolo.

Ti potrebbe interessare

Primo di pasta gratinata filante con besciamella
Pasta con funghi champignons e prosciutto cotto
Un primo invernale semplice. Pasta corta con i broccoli siciliani e formaggio
Pasta con crema di carciofi aromatizzata alla salvia