donna stanca pc
(Shutterstock.com)

Come contrastare i fastidi legati alla menopausa? Vediamo quali sono i rimedi naturali più efficaci e rispolveriamo i consigli della nonna.

La menopausa, fissata tra i 48 e i 52 anni, è un momento della vita molto delicato, che non tutte le donne affrontano allo stesso modo. Il primo sintomo, senza ombra di dubbio, è la cessazione del ciclo mestruale, ma questo è il minore dei problemi. Generalmente, le mestruazioni non scompaiono da un giorno all’altro, ma progressivamente. Nello stesso tempo, si manifestano altri disturbi, non solo fisiologici, che possono provocare parecchio imbarazzo: dalle vampate di calore ai vuoti di memoria, passando per la riduzione della libido, la stanchezza, la difficoltà di concentrazione, i disturbi dell’umore, l’ansia, la depressione, il mal di testa, i dolori articolari e ossei e la sindrome genito-urinaria (incontinenza, secchezza, prurito, dolore durante il rapporto sessuale, cistiti ricorrenti, etc).

Non è solo l’interno della donna a cambiare, ma anche l’esterno. Con la menopausa, la pelle diventa più sottile, disidratata, meno elastica e con un colorito non uniforme, mentre i capelli diventano estremamente fragili. Inoltre, si potrebbero prende più o meno chili, che si vanno ad accumularsi soprattutto nel giro vita, e cambia anche la forma e il colorito dei genitali esterni. Perfino lo smalto dei denti appare diverso, più sottile e fragile.

donna stanca ventaglio
(Shutterstock.com)

Menopausa: rimedi naturali efficaci

Considerati i diversi sintomi della menopausa, è impossibile trovare un solo rimedio naturale che vada bene per tutto. Innanzitutto, è bene sottolineare che lo stile di vita è fondamentale. E’ consigliato avere un’alimentazione sana e adeguata, studiata ad hoc da un nutrizionista, e dedicarsi ad una costante attività fisica. Se avete intenzione di combattere la stanchezza fisica e mentale e l’affaticamento, optate per l’estratto di maca. In caso di vampate di calore e sudorazione eccessiva, invece, preferite l’estratto di salvia. Per contrastare l’insonnia i disturbi dell’umore e favorire il rilassamento, potete scegliere tra la passiflora e la melissa, mentre optate per la rodiola in caso di soli disturbi dell’umore.

Per favorire il drenaggio dei liquidi e combattere la ritenzione idrica, la funzionalità intestinale, le vampate, i disturbi del sonno e la stanchezza, preferite il tè verde, uno dei rimedi naturali più gettonati contro la menopausa. Se avete bisogno di tenere sotto controllo il peso, invece, optate per la garcinia, l’opuntia o la gymnema. Infine, per proteggere l’apparato urinario scegliete l’uva ursina oppure il cranberry.