donna dolore seno
(Shutterstock.com)

Ci sono rimedi naturali per combattere la mastite? Vediamo quali sono quelli più efficaci e diamo uno sguardo ai consigli della nonna.

Infiammazione di una zona della mammella, la mastite è causata nella maggior parte dei casi da un’infezione batterica. Quasi sempre, ad essere interessate sono le donne in allattamento, colpite da un’infezione che può trasmettersi dalle ragadi, ovvero quei piccoli taglietti che si formano attorno al capezzolo. I sintomi sono impossibili da confondere: seno gonfio, dolorante e arrossato, febbre alta, malessere generale e ingrossamento dei linfonodi regionali. E’ bene sottolineare che la mastite non rappresenta un pericolo per il neonato perché l’infezione non compromette il latte. La prima cosa da fare quando si è colpiti dalla problematica è rivedere la dieta, cercando di preferire un regime alimentare vegetariano. Via libera a: cereali integrali in chicchi, legumi, prodotti da forno a base di farine integrali macinate a pietra e a lievitazione naturale, soia e derivati, frutta e verdura in grandi quantità e aglio.

Un valido alleato per combattere la mastite è la foglia di cavolo. Non dovete fare altro che schiacciare la foglia con un mattarello e applicarla sul seno interessato, coprendolo del tutto. Lasciate agire per venti minuti, almeno tre volte al giorno. Dovreste trovare sollievo già dopo due o tre applicazioni. Ricordate, inoltre, di utilizzare il getto di acqua calda mentre fate la doccia sulla zona interessata, massaggiando delicatamente il seno.

donna seno
(Shutterstock.com)

Mastite: rimedi naturali efficaci

Per contrastare i dolori causati dalla mastite ci sono diversi rimedi fitoterapici efficaci. Quelli più indicati sono a base di: agnocasto, belladonna e bryonia. E’ bene sottolineare che, prima di iniziare una qualunque cura, anche se naturale, è consigliato parlarne con il proprio medico. L’allattamento, così come la gravidanza, è un periodo delicato per la donna ed è necessario avere alcune accortezze. Infine, ricordatevi di allattare un po’ più spesso perché, anche se non sembra, potreste trarne sollievo.