donna specchio
(shutterstock.com/chaponta)

Problema assai diffuso, le macchie solari in viso sono decisamente antiestetiche. Quali sono i rimedi naturali? Vediamo quelli più efficaci.

Le macchie solari in viso rappresentano un problema molto diffuso, che colpisce soprattutto le donne over 30. Si tratta di imperfezioni cutanee, che si presentano sotto forma di discromie dell’epidermide. Questo significa che, in alcuni punti del volto, la pelle appare decisamente più scura. Queste macchie possono avere dimensioni diverse e anche colori variabili, con tonalità che vanno dal marrone chiaro al nocciola. Compaiono soprattutto in estate, quando il sole è più forte. Le cause che portano allo svilupparsi della problematica sono diverse, tra cui: variazioni ormonali (dovute alla gravidanza, alla menopausa o alla pillola anticoncezionale), stati irritativi o irritativi dell’epidermide (come acne e follicolite), malattie dermatologiche croniche, utilizzo di prodotti fotosensibilizzanti (ad esempio il profumo) e assunzione di determinati farmaci o integratori.

Generalmente, le macchie solari in viso compaiono sulla fronte, sul mento, sugli zigomi e vicino al contorno delle labbra. In base alla causa che le ha scatenate, queste si distinguono in due tipologie: melasma o cloasma e lentigo solari o senili. Le prime sono di colore marrone intenso e forma irregolare e si localizzano su zigomi, fronte, labbro superiore, orecchie e sul décolleté. Le seconde, invece, sono puntini di colore marrone e di diverse dimensioni, che appaiono dopo i 40 anni d’età e possono moltiplicarsi con il passare degli anni.

Macchie volto donna
(shutterstock.com/Geinz Angelina)

Macchie solari in viso: rimedi naturali efficaci

E’ bene sottolineare che le macchie solari in viso possono essere prevenute seguendo dei semplici accorgimenti. Ricordatevi sempre di proteggere con creme l’epidermide, soprattutto se sensibile, non solo quando andate al mare, ma anche in città. Inoltre, utilizzate occhiali da sole con montature ampie, non esponetevi al sole nelle ore più calde, limitate la tintarella e prendetevi cura della vostra alimentazione. Le macchie causate dal sole sono per lo più un inestetismo e, nella maggior parte dei casi, non sono pericolose.

Solitamente, le macchie solari non scompaiono da sole se non quelle si formano in gravidanza. Il primo rimedio naturale per combatterle è uno scrub a base di limone e sale. Prendete metà limone e aggiungete un po’ di sale. Sfregate direttamente l’agrume sulla parte interessata per un minuto ogni sera prima di andare a dormire. Dopo 2 settimane di trattamento, dovreste iniziare a vedere i primi risultati. In alternativa, create uno scrub con bicarbonato e acqua tiepida. In questo caso, però lasciate agire il trattamento per quindici minuti.

Validi alleati contro le macchie solari sono le pomate di calendula, di aloe vera o di burro di karitè, tutte con proprietà lenitive e idratanti. Se siete fan degli oli essenziali, optate per quello di rosa mosqueta, che previene anche le rughe e permette un veloce riassorbimento delle cicatrici. In alternativa, optate per l’olio di cocco con l’aggiunta di qualche goccia di limone. Infine, potete preparare un decotto di genziana. Versate in una tazza d’acqua bollente un cucchiaio di polvere di radici di genziana e lasciate raffreddare. Applicate sulla parte interessata e lasciate agire per 15 minuti. Ripetete il trattamento una volta al dì per almeno 20 giorni: i risultati saranno ben visibili.