maca peruviana polvere radice
(shutterstock.com/Ildi Papp)

Che cos’è la maca peruviana? Scopriamo le proprietà e gli usi di questo prezioso rimedio naturale, nonché eventuali controindicazioni.

La maca peruviana o ginseng delle Ande è una rapa considerata, tra le tante cose, un vero e proprio superfood. Dalla sua pianta, appartenente alla famiglia delle Brassicacee, si ricava una polvere nota per le sue capacità tonico adattogene. Coltivata solo sulla Cordigliera delle Ande del Perù e della Bolivia, ad una altezza tra i 2500 e i 5000 metri, la radice vanta importanti proprietà. Oltre al valore nutrizionale molto alto, è in grado di contrastare la fatica, sia fisica che mentale, e di migliorare le resistenze dell’organismo allo stress. Pertanto, è un rimedio naturale prezioso in tutti le situazioni in cui vi sentite messi a dura prova: dai problemi in ambito lavorativo a quelli familiari, passando per tutte le altre beghe quotidiane.

Tutto qui? Ovvio che no. Dal 1980, grazie agli studi della biologa peruviana Gloria Chacon de Popovici, alla maca sono stati riconosciuti importanti effetti sulla fertilità. Sembra che l’assunzione di questa polvere possa influire positivamente sulla fertilità, sia maschile che femminile. Non solo, per le donne sembra essere un valido alleato per contrastare i sintomi della sindrome post menopausa, mentre per entrambi i sessi risulta essere un afrodisiaco naturale.

frullato maca peruviana
(shutterstock.com/Eskymaks)

Maca peruviana: usi e controindicazioni

La maca peruviana si può utilizzare sia sotto forma di polvere che in capsule. Nel secondo caso, attenetevi alla posologia consigliata dall’erborista. Nel primo, invece, sempre facendo attenzione alle dosi, potete impiegarla anche per creare piatti prelibati. E’ bene sottolineare che la polvere ha un sapore decisamente particolare, che è un mix tra l’amaro e il piccante. Pertanto, usata in modo assoluto, può risultare non proprio piacevole al palato. Potete scioglierla nel latte o in altre bevande, ma anche aggiungerla a yogurt o a formaggi morbidi oppure come spezia di primi, secondi e insalate. Dulcis in fundo, la maca peruviana è ottima per creare dolci e impasti per pane o pizze.

Per quel che riguarda le controindicazioni, la maca peruviana è considerato un alimento sicuro. Quanti sono ipersensibili ad alcuni dei suoi componenti, però, se ne devono tenere alla larga. In ogni modo, coloro che hanno patologie particolari dovrebbero consultare il medico prima di introdurla nella propria quotidianità, così come quante stanno vivendo la gravidanza o l’allattamento.