Faro de La Mola, Formentera (Shutterstock.com)

Sono tante le esperienze sostenibili in cui ci si può cimentare: dal trekking alla bici, dagli sport acquatici alla meditazione

Formentera, una delle quattro isole principali dell’arcipelago delle Baleari, in Spagna, è piccola ma estremamente glamour ed esclusiva. Da sempre destinazione turistica molto gettonata grazie alla bellezza delle spiagge, alle sue acque limpide, alla vicinanza con Ibiza e alla movida, Formentera è l’isola meno estesa delle Baleari.

Mare cristallino, lunghe spiagge di sabbia bianca, piccole calette solitarie e angolini in cui perdersi, una vegetazione che combina zone dunose con pinete e boschi di sabine, romantici tramonti mozzafiato, fanno di Formentera una meta perfetta per le vacanze in qualunque stagione. Un luogo con un patrimonio naturale unico in cui lo sviluppo del turismo va di pari passo con quello dell’attenzione all’ambiente e alla sostenibilità.

Formentera è infatti, la prima destinazione europea candidata ad entrare nell’Unesco world heritage and sustainable tourism programme. La testata giornalistica LifeGate ha stilato una lista di 5 attività sostenibili da poter fare a Formentera durante le vacanze: percorrere i sentieri a piedi o in bici, immergersi nelle praterie di Posidonia, rilassarsi sulle spiagge, degustare vino biologico e pesce sostenibile e fare meditazione al Formentera zen.

Degustare vino biologico e pesce sostenibile

Nella sua parte più alta, La Mola, l’isola ospita vigneti e piccole cantine come quella di Terramol, il cui vino dal 2020 è certificato biologico. La cantina propone degustazioni abbinandoci anche l’osservazione delle stelle con il telescopio insieme agli esperti della Formentera astronomical association. Tra i piatti tipici del luogo da assaggiare c’è l’insalata pagesa o contadina, che tra i suoi ingredienti ha il pesce secco, inserito nell’Arca del gusto di Slow Food.

Si tratta di pesce locale pescato in modo sostenibile con piccole barche e reti che catturano solo gli esemplari più grandi. Una volta catturati, i pesci vengono immersi in una soluzione di acqua e sale proveniente dalle saline di Formentera e fatti essiccare al sole e al vento su un ramo secco di sabina.

Leggi anche:

Formentera sostenibile, ecco le 5 attività da fare immersi nella natura
Le attività sostenibili di Formentera: percorre i sentieri a piedi, in bici o a cavallo
Le attività sostenibili di Formentera: immergersi nelle praterie di Posidonia
Le attività sostenibili di Formentera: rilassarsi in spiaggia
Le attività sostenibili di Formentera: fare meditazione