donna mani gola dolore
(Shutterstock.com)

Ci sono rimedi naturali efficaci per contrastare la laringite? Scopriamoli tutti e rispolveriamo i vecchi consigli della nonna.

Infiammazione della laringe, la laringite si sviluppa in quella parte dell’apparato respiratorio che ospita le corde vocali. Può essere una problematica acuta o cronica, ma nella maggior parte dei casi si sviluppa a causa di virus o batteri. Spesso, ad avere questo disturbo sono i fumatori, gli alcolisti, coloro che inalano sostanze irritanti e quanti svolgono una professione usurante per la voce, come i cantanti o gli insegnanti. Talvolta, all’origine può esserci un’allergia, l’inquinamento oppure una laringite acuta non curata in modo adeguato.

I sintomi principali della laringite sono: raucedine, abbassamento di voce, tosse secca e stizzosa, difficoltà a deglutire, gonfiore e dolore acuto alla gola, raffreddore e, qualche volta, la febbre. Generalmente, i disturbi più forti si hanno nei primi tre giorni, poi per circa una settimana si può continuare ad avere la tosse. In casi gravi si può manifestare la dispnea, ovvero la sensazione di soffocamento, specialmente quando si è in posizione distesa. Fortunatamente, per curare la problematica ci sono diversi rimedi naturali efficaci. Senza ombra di dubbio, i suffumigi sono veri e propri alleati. Gli oli essenziali più indicati sono: tea tree oil, eucalipto, timo e lavanda. Potete metterne due gocce anche sul cuscino, in modo da respirare bene anche di notte.

donna mal di gola coperta
(Shutterstock.com)

Laringite: rimedi naturali efficaci

Un altro rimedio naturale utile per combattere la raucedine è l’aceto di mele, che vanta proprietà antimicrobiche. Non dovete fare altro che versare due cucchiai di aceto e un cucchiaino in un bicchiere d’acqua tiepida. Mescolate e bevete due volte al giorno, fino a quando in sintomi non migliorano. In alternativa, optate per un tè caldo o un infuso con miele. La gola irritata necessita di bevande calde, quindi più ne consumate e meglio è. Un tè strong? Quello di olmo sdrucciolevole. Con l’aggiunta del limone diventa un potente antiossidante. Ottima contro la raucedine è anche la radice di zenzero, che riesce a ridurre la tosse secca e le infezioni alla gola. Infine, parecchio efficaci sono anche i gargarismi con acqua salata tiepida o con aceto di mele e l’aglio fresco, dalle potenti proprietà antibatteriche. I più coraggiosi ne possono mangiare uno spicchio a stomaco vuoto, al mattino appena svegli.