donna orecchio dolore
(Shutterstock.com)

Ci sono rimedi naturali contro la labirintite? Vediamo quali sono quelli più efficaci e rispolveriamo i consigli della nonna.

Disturbo che colpisce l’orecchio interno, la labirintite può essere acuta, cronica oppure sporadica ed essere causata da virus o batteri. Si manifesta con sintomi fastidiosi, talvolta invalidanti: vertigini, acufeni, nausea e vomito, sensazione di stordimento, aumento della salivazione, instabilità, abbassamento del tono dell’umore, riduzione dell’udito, disturbi dell’equilibrio, problemi di postura, malessere generale, febbre e ansia.

Come suggerisce il nome, la labirintite è l’infiammazione del labirinto, ossia la struttura dell’orecchio interno che permette l’equilibro. E’ importante, prima di agire in ogni modo, comprendere la causa scatenante. Considerando che parliamo di una parte del corpo molto delicata, è necessario chiedere il parere di un otorinolaringoiatra. Generalmente, questo disturbo ha bisogno di una cura farmacologica, ma ci sono alcuni rimedi naturali che possono comunque alleviare i sintomi.

visita medica orecchio
(Shutterstock.com)

Labirintite: rimedi naturali efficaci

Quando si combatte contro la labirintite è bene evitare i movimenti improvvisi della testa e limitare l’uso di dispositivi con schermi retroilluminati, come computer, smartphone e tv, fino alla completa scomparsa dei sintomi​​. Sul versante dei rimedi naturali sono consigliate soprattutto tisane rilassanti, in primis valeriana e passiflora, e la radice di zenzero, utile per contrastare nausea e vertigini. In alternativa potete anche usare l’olio essenziale di lavanda, da massaggiare sulle tempie e dietro la nuca.

In alcuni casi, specialmente in presenza di vertigini parossistiche posizionali benigne (VPPB), per guarire dalla labirintite potrebbero essere necessarie alcune manovre liberatorie. E’ bene sottolineare che devono essere eseguite soltanto da persone specializzate e che il fai da te è caldamente sconsigliato.