Shikoku, Giappone

Al sesto posto nel libro “Best in Travel” si piazza la quarta isola per grandezza del Giappone dove si trovano ben 88 templi buddisti

Come da tradizione, anche quest’anno Lonely Planet, la bibbia dei viaggiatori di tutto il mondo, con il libro “Best in Travel”, ha svelato i 10 migliori paesi, città e regioni, che praticano il turismo sostenibile, da visitare il prossimo anno. Al sesto posto della classifica delle 10 regioni più sostenibili al mondo, si piazza Shikoku, in Giappone.

Shikoku

Shikoku è la quarta isola per grandezza del Giappone e vanta la prima città giapponese a “rifiuti zero”. Qui, da 1200 anni gli henro (pellegrini) la attraversano a piedi alla ricerca dell’illuminazione seguendo le orme del santo buddista Shingon Kōbō Daishi, che qui raggiunse il nirvana. Su quest’isola si trova infatti, il circuito degli 88 templi. Oggi la maggior parte di loro completa questo pellegrinaggio di 1400 km in auto o in autobus, ma ci sono ancora molti henro disposti a intraprendere la ricerca a piedi.

A prescindere dal pellegrinaggio, un viaggio in quest’isola deve prevedere una visita alla spettacolare Valle di Iya, dove si trovano gole con pareti a picco e montagne ammantate da fitti boschi. Una passeggiata lungo le sue strade strette e tortuose che si snodano sul ciglio di dirupi, ammirando le gelide acque dello Iya-gawa che scorre impetuoso nel fondovalle, rappresenta un’esperienza di viaggio veramente straordinaria. Di giorno è possibile rilassarsi in uno degli eccellenti onsen della zona, mentre la sera ci si può soddisfare il palato gustando i soba (tagliolini di grano saraceno). 

In questa valle una tribù di sciamani si sarebbe insediata nel corso del IX secolo, per sfuggire alle persecuzioni subite a Nara. Alla fine del XII secolo, la Valle di Iya diede asilo ai membri del clan Heike, che erano stati dispersi dopo la sconfitta patita per mano dei Minamoto durante le guerre Gempei.

ponti di liane (kazura-bashi) della Valle di Iya costituiscono il glorioso retaggio di un Giappone remoto e al di fuori del tempo. Questi capolavori dell’ingegneria antica furono costruiti circa un millennio fa, intrecciando le liane selvatiche che pendevano su entrambi i versanti di questa stretta valle. I ponti sono stati rinforzati con parapetti, assi e cavi solo nel corso degli ultimi anni. In questa valle sono rimasti solo tre kazura-bashi, uno molto turistico a Nishi Iya, sul quale incombe un grande parcheggio, e una coppia di ponti a Higashi Iya, località 30 km più a est. 

Leggi anche:

Turismo sostenibile, ecco la top ten di “Best in Travel”
La top ten dei paesi più sostenibili secondo Lonely Planet: Isole Cook
La top ten dei paesi più sostenibili secondo Lonely Planet: Norveglia
La top ten dei paesi più sostenibili secondo Lonely Planet: Mauritius
La top ten dei paesi più sostenibili secondo Lonely Planet: Belize
La top ten dei paesi più sostenibili secondo Lonely Planet: Slovenia
La top ten dei paesi più sostenibili secondo Lonely Planet: Anguilla
La top ten dei paesi più sostenibili secondo Lonely Planet: Oman
La top ten dei paesi più sostenibili secondo Lonely Planet: Nepal
La top ten dei paesi più sostenibili secondo Lonely Planet: Malawi
La top ten dei paesi più sostenibili secondo Lonely Planet: Egitto
La top ten delle città più sostenibili secondo Lonely Planet: Auckland
La top ten delle città più sostenibili secondo Lonely Planet: Taipei
La top ten delle città più sostenibili secondo Lonely Planet: Friburgo
La top ten delle città più sostenibili secondo Lonely Planet: Atlanta
La top ten delle città più sostenibili secondo Lonely Planet: Lagos
La top ten delle città più sostenibili secondo Lonely Planet: Nicosia/Lefkosia
La top ten delle città più sostenibili secondo Lonely Planet: Dublino
La top ten delle città più sostenibili secondo Lonely Planet: Mérida
La top ten delle città più sostenibili secondo Lonely Planet: Firenze
La top ten delle città più sostenibili secondo Lonely Planet: Gyeongju
La top ten delle regioni più sostenibili secondo Lonely Planet: Fiordi Occidentali
La top ten delle regioni più sostenibili secondo Lonely Planet: West Virginia
La top ten delle regioni più sostenibili secondo Lonely Planet: Xīshuāngbaˇnnà
La top ten delle regioni più sostenibili secondo Lonely Planet: Costa del Kent
La top ten delle regioni più sostenibili secondo Lonely Planet: Puerto Rico