Geiranger, Fiordi norvegesi (Shutterstock.com)

Al secondo posto si posiziona di diritto l’incantevole nazione che già dal 2013 ha cominciato il suo lodevole percorso di sostenibilità ambientale

Come da tradizione, anche quest’anno Lonely Planet, la bibbia dei viaggiatori di tutto il mondo, con il libro “Best in Travel”, ha svelato i 10 migliori paesi, città e regioni, che praticano il turismo sostenibile, da visitare il prossimo anno. Al secondo posto della classifica dei 10 paesi più sostenibili al mondo, si piazza la Norvegia.

Norvegia

La Norvegia sale di diritto sul secondo gradino del podio, dal momento che da tempo è considerata una delle nazioni più all’avanguardia per quando riguarda la sostenibilità ambientale. Difatti, come specifica Si Viaggia, ha delineato 10 principi del turismo green basato sulla conservazione della natura, dell’ambiente e della cultura e, già nel 2013, ha stabilito uno standard di destinazione sostenibile che misura più di 104 indicatori riguardanti natura, cultura, ambiente, valori sociali, coinvolgimento della comunità e redditività economica. Inoltre, le strutture turistiche e gli operatori del settore possono richiedere apposite certificazioni per documentare le loro iniziative a favore dell’ambiente.

In questa nazione sono diverse le mete più interessanti da visitare e che guardano con attenzione alla tutela ambientale. Molte sono perfino Patrimonio dell’Unesco, come Roros, ex cittadina mineraria che dal 2008 ha cominciato a concentrarsi sul rispetto della natura e che tre anni dopo ha anche vinto il primo dei suoi numerosi premi per il turismo sostenibile.

Un altro fiore all’occhiello norvegese è la foresta protetta che sorge intorno ad Oslo, dove è possibile godersi meravigliosi sentieri escursionistici in mezzo alla natura selvaggia. Da visitare anche il Besseggen, spettacolare dorsale montuoso che si trova vicino al Parco nazionale di Jotunheimen e raggiungibile con i mezzi pubblici eco-compatibili.

Un’attenzione in più, il Governo la rivolge ai fiordi, anch’essi Patrimonio Unesco. Per evitare che vengano compromessi dall’inquinamento provocato dalle numerose navi da crociera in transito, è stato introdotto il requisito di zero emissioni per tutte le navi che si trovano ad accedere in quell’incantevole luogo.

Leggi anche:

Turismo sostenibile, ecco la top ten di “Best in Travel”
La top ten dei paesi più sostenibili secondo Lonely Planet: Isole Cook