1©M3Studio Courtesy Villa Medici

Notte ai musei

La dodicesima edizione de “La notte dei Musei 2022” si svolgerà in contemporanea in tutta Europa. L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici sabato 14 maggio permetterà di visionare la mostra Gribouillage/Scarabocchio. Da Leonardo da Vinci a Cy Twombly e sarà eccezionalmente aperta al pubblico, con ingresso gratuito, dalle ore 20:00 alle ore 2:00. Le visite sono contingentate: ogni quarto d’ora a partire dalle ore 20:00 e fino all’1:30 su prenotazione di una fascia oraria specifica.

A proposito della mostra in corso

Si tratta di una speciale occasione per visitare un’esposizione che raccoglie quasi 150 opere originali dal Rinascimento all’età contemporanea mettendo in luce uno degli aspetti più represso, marginale e incontrollato della pratica del disegno: lo scarabocchio.

Proponendo confronti inediti tra le opere dei maestri della prima modernità – Leonardo da Vinci, Michelangelo, Pontormo, Tiziano, Bernini – e quelle dei maggiori artisti moderni e contemporanei – Picasso, Dubuffet, Henri Michaux, Helen Levitt, Cy Twombly, Basquiat, Luigi Pericle – la mostra confonde le classificazioni cronologiche e le categorie tradizionali (margine e centro, ufficiale e ufficioso, classico e contemporaneo, opera e documento) e pone la pratica dello scarabocchio al centro del fare artistico, in una prospettiva nuova e originale.

La mostra Gribouillage/Scarabocchio. Da Leonardo da Vinci a Cy Twombly, fino al 22 maggio, è curata da Francesca Alberti (Villa Médicis) e Diane Bodart (Columbia University), con il curatore associato Philippe-Alain Michaud (Centre Pompidou).

Presso la libreria di Villa Medici è già disponibile il catalogo in lingua francese. La pubblicazione in italiano a partire da lunedì 16 maggio.

A proposito dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici

Fondata nel 1666 da Luigi XIV, l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici è un’istituzione culturale francese avente sede dal 1803 a Villa Medici, villa del XVI secolo circondata da un parco di sette ettari e situata sulla collina del Pincio, nel cuore di Roma. Ente pubblico dipendente dal ministero della Cultura francese, l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici svolge tre missioni complementari:

  • ospitare artisti e artiste, creatori e creatrici,
  • storici e storiche dell’arte di alto livello in residenza annuale o per soggiorni più brevi,
  • realizzare un programma culturale ed artistico che interessa tutti i campi dell’arte e della creazione e che si rivolge ad un vasto pubblico, conservare, restaurare, studiare e far conoscere al pubblico il proprio patrimonio architettonico e paesaggistico e le proprie collezioni.

L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici è diretta da Sam Stourdzé.

La prenotazione si può effettuare a questo link.