Dopo la saga di film, Jurassic Park torna a far parlare di sé con La filosofia di Jurassic Park, un libro dal forte messaggio ambientalista

Se siete alla ricerca di qualcosa di nuovo da leggere e, allo stesso tempo siete grandi amanti dei film di avventura e fantascienza, c’è un nuovo libro, che probabilmente vi piacerà. Si tratta di La filosofia di Jurassic Park, un saggio a cura di Nicolas Michaud e Jessica Watkins.

La trama del libro recita:

Nessun critico ha mai negato la portata dell’impatto della saga di Jurassic Park sulle nuove (e meno nuove) generazioni di lettori e spettatori. Milioni di copie vendute, effetti speciali all’avanguardia, merchandising accattivante, incassi record al botteghino. In poche parole: tutto ciò che si può chiedere a romanzi di successo e a blockbuster d’intrattenimento. Ma oltre alle vendite, oltre allo spettacolo, c’è qualcosa di più profondo che si cela tra le pagine e le immagini della saga giurassica; essa ci parla del nostro impatto sull’ambiente, della pretesa dell’essere umano di modificare a proprio piacimento il mondo che lo circonda, di un delirio antropocentrico che sfugge di mano e si rivolta. Tematiche che, all’epoca dell’uscita del primo capitolo, si presentavano come distopiche fantasie, mentre oggi sembrano più attuali che mai. La filosofia di Jurassic Park è un libro imperdibile per i fan della saga che svela, per la prima volta, “l’avvertimento” lanciato da Jurassic Park e i suoi fondamentali risvolti filosofici, scientifici e antropologici.

Se avete amato la saga con protagonisti i grandi animali del passato, non potete proprio perdervi questo libro. Potrebbe essere anche un’ottima scusa per avvicinarvi ai problemi ambientali attuali, già così presenti nel film, ma in passato ancora poco sentiti. La filosofia di Jurassic Park è edito da Mimesis Edizioni.

La filosofia di Jurassic Park
La copertina del libro