kanten
(Shutterstock.com)

Quali sono le proprietà del kanten? Scopriamole tutte, insieme agli usi e ad eventuali controindicazioni da tenere bene a mente.

Chiamata anche agar agar, la kanten è una piccola alga rossa che vanta proprietà parecchio interessanti. Di origine giapponese, è utilizzata prevalentemente in cucina, come gelificante naturale in molte preparazioni. Pensate che ad Okinawa, conosciuta per essere l’isola degli uomini centenari del Giappone, viene da sempre impiegata come ingrediente principale dell’alimentazione quotidiana. E’ antinfiammatoria, calmante, dimagrante, protettiva della mucosa gastrica e dell’intestino e leggermente lassativa. La caratteristica che la rende un alimento davvero speciale è una: dopo averla mangiata, l’alga va a ricoprire le mucose proteggendole dall’infiammazione.

La kanten, se assunta nelle giuste quantità, è un efficace lassativo: è in grado di aumentare la massa fecale nell’intestino, svolgendo la funzione della classica purga. A differenza di quest’ultima, però, non presenta effetti collaterali. Ricca di calcio, fosforo, magnesio, potassio, iodio e vitamine del gruppo A, B, C, E e K, l’agar agar accelera il metabolismo e stimola la diuresi. Tutto qui? Ovvio che no. Considerato un alimento utile a contrastare la stitichezza, è utile anche in caso di colite perché sfiamma le mucose e per combattere la fame nervosa. E’ in grado di intrappolare i grassi cattivi, gli zuccheri e le caloria, andando ad abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi.

agar agar
(Shutterstock.com)

Kanten: usi e controindicazioni

Per quel che riguarda gli usi, essi cambiano in base all’effetto benefico che si intende ottenere. Se, ad esempio, volete utilizzarlo per tenere sotto controllo il peso, è consigliato assumerla 20 minuti prima dei pasti. Non dovete fare altro che sciogliere un cucchiaino in acqua a temperatura ambiente e bere. Unica raccomandazione: subito dopo bevete un bicchiere abbondante di acqua naturale. Se, invece, avete bisogno di un effetto disintossicante e curativo, assumete lo stesso composto al mattino e alla sera, almeno per 30 giorni.

In alternativa, utilizzate il kanten per preparare un ottimo dolce. Ricordate che non ha sapore, motivo per cui non va a cambiare il sapore degli alimenti. Avete bisogno di 12 grammi di agar agar, sia in polvere che in fiocchi, 1 litro di succo di mela, 2 cucchiai di sciroppo d’acero e un pizzico di sale marino integrale. Versate in un pentolino e portate a ebollizione mescolando in continuazione. Abbassate il fuoco e cuocete al minimo per dieci minuti. Infine, lasciate raffreddare e consumate. Il succo di mela potete sostituirlo con latte di riso, centrifugato di fragole, succo di mirtilli o lampone e spremuta d’arancia. Infine, per quel che riguarda le controindicazioni, l’agar agar non presenta effetti collaterali. Nei soggetti sensibili, però, può causare disturbi gastrointestinali. Inoltre, se state seguendo una terapia farmacologica fate attenzione perché potrebbe interferire con il principio attivo.