donna mano orecchio felice
(Shutterstock.com)

Quali sono i rimedi naturali contro l’ipoacusia? Vediamo quelli più efficaci e rispolveriamo i vecchi consigli della nonna.

L’ipoacusia è una problematica che può coinvolgere uno o entrambe le orecchie e causare la perdita parziale dell’udito. Si tratta di un processo graduale, che comporta una difficoltà a seguire i discorsi pronunciati da più persone, specialmente quando intorno vi sono altri rumori. In sostanza, l’orecchio percepisce i suoni attutiti e lontani. Talvolta, questo sintomo, già importante di per sé, è accompagnato da: acufeni, vertigini e problemi di equilibrio. Prima di procedere con i rimedi naturali è importante comprendere la causa del disturbo.

Talvolta, l’ipoacusia può essere causata da danni al timpano, traumi, uso di alcuni farmaci oppure da semplice cerume o altri liquidi. Inoltre, la malattia potrebbe essere provocata da problemi congeniti fin dalla nascita oppure dall’invecchiamento. Sono diverse le patologie che possono essere collegate, come: ittiosi, labirintite, meningite, neuroma acustico, otite, palatoschisi, parotite, rosolia, sifilide, sindrome di down, sindrome di Ménière, scarlattina e tonsillite.

ragazza triste dita orecchie
(Shutterstock.com)

Ipoacusia: rimedi naturali efficaci

Per quanto riguarda i rimedi naturali, è necessario comprendere bene la causa scatenante prima di procedere. Se l’ipoacusia è generata dalla presenza di cerume non bisognerà fare altro che pulire al meglio le orecchie e intensificare l’igiene, magari chiedendo aiuto anche all’otorino. Considerando che si tratta di una problematica progressiva, è sempre opportuno chiedere il parere del medico. Affinché l’udito migliori e non peggiori è importante che la cura sia adeguata.

Quando l’ipoacusia si presenta con altri sintomi, quali mal di testa, dolore, stanchezza o irrigidimento di una parte del corpo, è consigliato consultare tempestivamente il medico.