(Shutterstock.com)

Circolazione di libri

L’avvento dell’editoria digitale nell’era della digitalizzazione ha comportato l’utilizzo della tecnologia in diversi ambiti. Svariati settori ne sono stati coinvolti. Tra questi anche quello editoriale. Il libro in versione cartacea ha un costo di produzione. Non è paragonabile a quello che si trova sull’etichetta.
La lettura a video si propone per agevolare la visione, è più pratica e ha iniziato a interessare una fascia di lettori molto ampia. Non solo i nativi digitali ma anche altre fasce d’età, persino il lettore accanito. Quest’ultimo di solito preferisce infatti l’acquisto in libreria. Ma l’effetto della pandemia, ancora in corso, ha visto un incremento esponenziale del pubblico dei lettori. Per restrizioni legate alla tutela della salute collettiva è stata riscoperta la lettura. Sia in versione cartacea che digitale.

Il bookcrossing

Per questione di spazi nelle abitazioni e quantità di libri in versione cartacea spesso ci si ritrova a organizzare gli ambienti di pochi metri quadri che necessitano di librerie ma anche di mobili di stretta esigenza. Il bookcrossing offre la possibilità di far circolare i libri, una pratica molto diffusa in ambiente anglo-americano.

Le donazioni alle biblioteche

Altra alternativa possibile, dopo il periodo pandemico, è fare una donazione alle biblioteche comunali che una volta permettono attraverso il prestito inter-bibliotecario di poter leggere un libro che si trova in un’altra sede. Bisogna informarsi sulla tipologia di libri che la biblioteca accetta, scolastici, di lettura, usati o in buone condizioni.

I gabbiotti delle città

Nelle città universitarie si possono trovare dei gabbiotti dove i libri usati e fuori commercio possono trovare una collocazione.
A Roma in prossimità della Stazione Termini ci sono per esempio venditori ambulanti dove trovare libri altrettanto validi e curati, stampati tra l’altro in tipografie italiane. Il costo è irrisorio a parità della qualità dei contenuti e della case editrici di spessore.
Per chi è di passaggio ci sono libri di ogni genere, guide e cartine turistiche, stampe d’epoca, CD musicali e film d’autore.