(Shutterstock.com)

Insalate estive

L’insalata è sicuramente il piatto più sbrigativo e il primo che venga in mente durante l’estate. L’aspetto vantaggioso è che i prodotti che la compongono possono essere preparati in anticipo, prima di andare in spiaggia, in piscina o fare una passeggiata tra i boschi. L’insalata resta dunque la regina incontrastata del pasto estivo e può essere una proposta ricca e altrettanto valida se combinata con più ingredienti come formaggi, frutta secca, uova e pesce come il salmone.

Insalata di piselli, uova e e mozzarella

INGREDIENTI

(per 4 persone)

  • 500 gr di piselli
  • 250 gr di mozzarella
  • 3 uova sode biologiche
  • Olio extra vergine di oliva
  • Aceto di vino bianco

Procedimento

  • Lavarsi le mani prima di maneggiare il cibo.
  • Cuocere i piselli se surgelati oppure utilizzare quelli precotti. Sgocciolarli.
  • Tagliare a cubetti la mozzarella.
  • Tagliare a cubetti le uova sode.
  • Unire gli ingredienti in una insalatiera capiente. Salare. Condire con olio e aceto.

Insalata di mandorle tritate, mais e scaglie di formaggio

INGREDIENTI

(Per due persone)

  • 250 gr di mandorle tritate
  • Lattuga romana
  • 250 gr di mais
  • Formaggio stagionato (Parmigiano Reggiano/Grana Padano). In alternativa feta o caciotta locale.
  • Olio extra vergine di oliva
  • Aceto di vino bianco/Aceto balsamico di Modena
  • Sale

Procedimento

  • Lavarsi le mani prima di maneggiare il cibo.
  • Rimuovere le foglie esterne della lattuga e lavarle singolarmente. lasciarle sgocciolare su un canovaccio.
  • Tagliare il formaggio a scaglie o cubetti.
  • In una insalatiera capiente versare gli ingredienti, salare e condirli con olio e aceto. Per chi lo preferisce si può utilizzare l’aceto balsamico oppure qualche goccia di limone.

Insalata di salmone, aroma di arancia e songino

INGREDIENTI

(Per due persone)

  • 250 gr di salmone cotto
  • Songino
  • Olio extra vergine di oliva
  • Aroma di arancia (oli essenziali)

Procedimento

  • Lavarsi le mani prima di maneggiare il cibo.
  • Cuocere il salmone e ridurlo in strisce.
  • Lavare e lasciare asciugare il songino.
  • Unire gli ingredienti e condirli con olio extra vergine di oliva e 4/5 gocce di olio essenziale di arancia. Meglio evitare le arance di importazione e non locali anche perché le arance non sono un frutto estivo.