Latina, Giardino di Ninfa
Latina, Giardino di Ninfa (Shutterstock.com)

Da sabato 3 luglio è possibile visitare lo splendido Giardino di Ninfa, in provincia di Latina, al tramonto. La Fondazione Roffredo Caetani, che lo gestisce, ha messo a punto una serie molto ricca di appuntamenti di musica, arte e teatro.

Da sabato 3 luglio è possibile visitare lo splendido Giardino di Ninfa, in provincia di Latina, al tramonto. La Fondazione Roffredo Caetani, che lo gestisce, ha messo a punto una serie molto ricca di appuntamenti di musica, arte e teatro in collaborazione con l’associazione “52nd Jazz”.

Il programma di eventi che si terranno presso l’area a ridosso del lago sarà articolato in sette concerti che si terranno tutti il sabato con inizio alle ore 21.

Eventi musicali

Andrea Rea Trio “El Viajero” il 10 luglio. “Charlie Parker with strings”-Latina Philarmonia il 17 luglio. Nicola Borrelli Quartet il 14 agosto, Elisabetta Antonini Quartet “Urban Canvas” il 21 agosto. Buenos Aires Café Quintet il 28 agosto e Fabio Zeppetella “Reunion” il 4 settembre.

In occasione dei 150 anni dalla nascita di Roffredo Caetani, dei 40 anni dalla morte del violinista Cesare Ferraresi e nel 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, la fondazione ha poi organizzato, in collaborazione con il Campus Internazionale di Musica, un omaggio a Ferraresi il 4 luglio, con il Quartetto Piermarini, un concerto di fisarmoniche a cura di Corrado Rojac il 13 luglio, e un concerto del pianista Alfonso Alberti il 24 luglio.

Eventi teatrali

ll 25 luglio il recital Gabriele Lavia legge “Le Favole” di Oscar Wilde. Dal 30 luglio all’8 agosto, “Estaselvaselvaggia”, una rapsodia teatrale dall’Inferno di Dante Alighieri, con Melania Maccaferri e Clemente Pernarella.

Eventi artistici

Le esposizioni nel salone al piano terra dell’antico municipio potranno essere visitate al termine delle visite al Giardino. Dal 3 luglio al 1 agosto “Ninfa d’Inverno”, una mostra fotografica di Riccardo La Valle.

La personale di Ptrizio Marafini, “Ninfa, dignus amore locus”, si terrà dal 7 al 28 agosto. Esporrà delle incisioni ispirate alle poesie Ninfa rivisitata di Giorgio Bassani, Perché di nero non si vesta di Leone D’Ambrosio, Viaggio a Ninfa con B di Libero de Libero, e Ninfa di Philippe Jaccottet.

Dal 4 al 26 settembre “Ninfa, un incanto”, mostra fotografica di Tonino Mirabella.

Per informazioni e prevendite: per i concerti jazz è necessario acquistare il biglietto di ingresso sul sito www.boxofficelazio.it.