Il 4 ottobre si discuterà di nuove tecnologie per la transizione da turismo di massa a turismo sostenibile con esperti del settore

“Dietrofrónt – Turismo 4.0 – Nuove tecnologie per la transizione da turismo di massa a turismo sostenibile”, è il titolo dell’evento online – che si terrà il prossimo 4 ottobre, dalle 10 alle 12 – promosso dal Comitato internazionale per lo sviluppo dei popoli, lead applicant del progetto “Cultural routes for sustainable social and economic development in Mediterranean” (CROSSDEV).

Nella cornice del “Festival dello sviluppo sostenibile 2021”, organizzato dall’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASVIS), la tavola rotonda – che si svolgerà nell’ambito dell’iniziativa ENI CBC MED – si focalizzerà sulle opportunità offerte dalla tecnologia per incoraggiare e supportare il necessario cambio di prospettiva dal turismo di massa a quello sostenibile. Su questa linea dunque, si inserisce anche l’attivo coinvolgimento delle comunità locali nella promozione di esperienze turistiche sostenibili.

Le tematiche toccate durante l’evento, riflettono quanto chiede l’Agenda 2030, ma anche i turisti, le comunità e l’ambiente stesso, ossia “fare dietrofrónt!”, così come suggerisce il titolo dell’incontro, valorizzando invece, la tecnologia che «ci permette di scoprire e promuovere destinazioni meno conosciute e di creare nuove modalità di viaggio, di alto valore esperienziale e basso impatto sul territorio».

Parteciperanno quindi, esponenti della cooperazione internazionale, delle istituzioni, dell’accademia, dell’impresa e delle organizzazioni della società civile, che si confronteranno sulla digitalizzazione del patrimonio turistico: uno strumento chiave per tornare a scoprire il mondo, i suoi abitanti e le sue ricchezze naturali, storiche e culturali in maniera sostenibile. L’evento – rivolto principalmente a tour operator, operatori del settore turistico in generale, amministrazioni ed istituzioni locali interessate a valorizzare il proprio territorio coinvolgendo la comunità e in maniera sostenibile – sarà trasmesso online sulla piattaforma Zoom e in diretta sui canali social del Cisp, You Tube e Facebook.

All’incontro, moderato da Emanuela Panke, presidente di IterVitis (Itinerario culturale del Consiglio d’Europa), prenderanno parte: Maura Viezzoli, presidente Cisp; Benedetta Masolini, marketing e comunicazione di Space Spa; Giovanna Barni, presidente di CoopCulture; Giulia De Francesco, responsabile dell’Unità relazioni europee del Ministero della Cultura; Francesco Calzolaio, presidente di Venti di cultura; Marco Cocciarini, amministratore di Globe Inside Srl e Marilù Federico, docente di arte e immagine all’Istituto comprensivo “Vittorini” di Messina.