(ra2studio/Shutterstock.com)

Nel libro Il cibo che ci salverà, è possibile comprendere quanto l’alimentazione incida sui problemi del nostro pianeta

Nel suo nuovo libro, la giornalista Eliana Liotta si interroga sulla possibilità di riuscire a trovare un’alimentazione che possa essere salutare per l’essere umano e, parallelamente, rispettosa della natura. Gli interrogativi sull’argomento sono tanti; spesso però, risposte chiare e definitive non ce ne sono, probabilmente perché il tema del cibo come causa della crisi climatica è ancora poco trattato. Leggere questo libro è già un primo passo per prendere coscienza del problema e farsi una propria idea a riguardo.

Trama de Il cibo che ci salverà

Il libro si sofferma sull’importanza di arrivare ad una svolta in campo alimentare, che permetta all’uomo di fare di più nella lotta al cambiamento climatico. Usare la bicicletta, comprare un’auto ibrida e ricordarsi semplici regole come spegnere la luce o chiudere il rubinetto quando non lo si usa, ad oggi non bastano più. Ora è necessario riflettere anche su altre abitudini che prima non venivano considerate come valido strumento alla lotta per la sostenibilità. Partendo da un approccio scientifico, l’autrice crea un ponte tra ecologia e nutrizione, soffermandosi su temi e problematiche che ad oggi, ancora in molti ignorano. Il tutto con la consulenza dello European Institute on Economics and the Environment (Istituto europeo per l’economia e l’ambiente) e del Progetto EAT della Fondazione Gruppo San Donato.

Il libro è diviso in due parti:

– nella prima parte, l’autrice espone alcune delle tematiche e dei problemi relativi all’alimentazione, come l’impatto che il cibo ha sul clima, i diversi tipi di diete, come funziona il nostro metabolismo e gli effetti dei progressi tecnologici su ciò che mangiamo.

– nella seconda parte viene dato ampio spazio ad alcune domande, a cui la Liotta tenta di rispondere; le pagine sono suddivise in sezioni dedicate ai diversi alimenti (il pesce, le uova, la carne e i latticini).

Copertina del libro Il cibo che ci salverà
Copertina del libro “Il cibo che ci salverà” (La nave di Teseo)

L’autrice

Eliana Liotta è una giornalista e scrittrice. Il suo best seller La dieta Smartfood (2016), è stato tradotto in oltre 20 Paesi; è inoltre autrice di L’età non è uguale per tutti (2018), Prove di felicità (2019) e La rivolta della natura (2020). Vincitrice del premio Montale per la saggistica nel 2020, ha poi ottenuto il riconoscimento Vivere a spreco zero e il premio Giuditta. È inoltre curatrice di due rubriche settimanali per il Corriere della Sera: su Corriere Salute e su Io Donna.

Leggere Il cibo che ci salverà può essere un ottimo spunto per saperne di più su un problema che, con tutta probabilità, prenderà sempre più piede. È bene quindi informarsi sull’argomento, perché solo chi è consapevole della questione può capire quanto sia importante un cambiamento di rotta.