(Shutterstock.com)

Come preparare un brodo vegetale per risotti o minestre

Fare un buon brodo vegetale richiede circa quindici minuti di tempo per la preparazione e una ventina per la cottura. Fare il brodo vegetale in casa è preferibile perché è un prodotto più genuino da gustare insieme a risotti oppure per preparare minestre. Si può bere anche singolarmente ed ottimo per riscaldarsi nella stagione fredda, un pasto leggero a fine giornata e un modo per ingerire liquidi, specie se si beve poco. Rispetto ai cubetti di dado comprati al supermercato ha una resa migliore perché preparato in casa, al momento, con cibi freschissimi evitando quei processi di conservazione alimentare che nel caso dei dadi prevedono un uso abbondante di sale.

Ingredienti per due persone

1 litro di acqua
3 patate
3 carote
1 zucchina (in estate)/poche cime di broccolo romano, siciliano o cavolfiore (in inverno)
3 cucchiai di salsa di pomodoro
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
Sedano
Alloro
Cipolla
Sale

Procedimento

1. Lavare le verdure.

3. Pelare le patate e tagliarle a cubetti. Procedere successivamente con le carote, la zucchina o le cime di broccolo/cavolfiore e il sedano.

4. In una pentola mettere l’olio, qualche anello di cipolla e la salsa di pomodoro. Aggiungere gli ingredienti e allungare con l’acqua.

5. Utilizzare un paio di foglie di alloro per speziare.

6. Far cuocere per circa 20 minuti a fuoco lento.

Verificare la cottura degli ingredienti. Il brodo va scolato in un colino per raccogliere le verdure e dividerle dal liquido. Quest’ultimo può essere utilizzato per i risotti oppure bevuto. È un ottimo rimedio naturale per raffreddamenti e affaticamento.

Il brodo vegetale come vellutata

Le verdure del brodo vegetale non vanno sprecate e buttate. Si possono mangiare come contorno oppure rendere più gustose in una vellutata da assaporare da sola, magari con l’aggiunta di una spolverata di formaggio, oppure, una volta ridotta in crema con un tritatore ad immersione, si può unire a della pastina cotta a parte per una minestra che piacerà anche ai bambini. Un’alternativa molto saporita è quella di far cuocere la pastina o dei maltagliati o degli spaghetti spezzati direttamente nel brodo vegetale. Dopo 10/15 minuti di cottura al brodo si può unire la pasta e cuocere tutto insieme, aggiungendo alla fine del formaggio a piacere.